Nuance delicate, fibre naturali e linee pulite sintetizzano la voglia di rinascita e l’esigenza di un ritorno alla normalità e alla semplicità.

L’emergenza sanitaria che tutti noi stiamo vivendo ci ha costretti a trascorrere molto più tempo nelle nostre case; da qui nasce l’esigenza di rinnovamento degli ambienti, per renderli più accoglienti in un periodo così difficile e adattarli allo svolgimento di nuove mansioni, quali lavoro e studio.

Proprio per questo è fondamentale la presenza di una zona studio, che può essere ricavata da una piccola parte del living o della camera da letto.

Ma quali sono i trends della prossima stagione? Scopriamoli insieme…

…i colori

La palette colori comprende tutte le sfumature della terra:le tonalità dell’azzurro, del verde, del rosso, del terracotta, del sabbia.

Ritroveremo ancora il petrolio, protagonista indiscusso degli ultimi anni. A metà strada tra il verde e il blu, è molto apprezzato per i suoi molteplici aspetti positivi: conferisce serenità, tranquillità, benessere e favorisce il relax psico-fisico.

Zona-relax-petrolio
Immagine di Tomáš Hustoles da Burst

Ritornerà l’arancione, il colore della gioia, dell’energia. In riferimento ad uno spazio di Interior, stimola la socializzazione e la comunicazione: è quindi perfetto per una zona living o una sala da pranzo, in cui ospitare, dopo parecchi mesi di lontananza, amici e parenti.

Saranno molto apprezzati anche il bianco perla e il rosa carne. Simbolo di igiene il primo e di purezza il secondo, questi due colori sono l’emblema della rinascita post pandemia.

Un must saranno, così come nel 2021, le cucine total white.

Cucina-total-white
Immagine di Christa Grover da Burst

In generale, si preferiranno nuance tenui, piuttosto che colori accesi, appariscenti, pop.

…i tessuti

I tessili, dalle tende ai cuscini, dai tappeti alle poltrone, conferiscono carattere ed eleganza all’ambiente. Troveremo la predilezione di tessuti naturali, in particolare lino e cotone, dalle tinte delicate.

I-trends-del-2022
Immagine di Farah da Burst

Infine, un elemento ricorrente sarà l’arco, presente sia nella struttura architettonica che negli infissi. Linee morbide, pulite, sinuose saranno più apprezzate rispetto alle forme squadrate degli anni precedenti.

LEGGI ANCHE: https://interiorissimi.it/gaia-madau-uninterior-designer-a-la-maddalena/

VISITA IL MIO BLOG: https://gaiamadau.blogspot.com/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui