Promossa dall’Associazione Italiana Commercio Estero in collaborazione con Trade Events, l’evento avrà luogo presso il MiCo Fiera Milano Congressi. Già oltre 100 gli espositori confermati e un calendario fitto di oltre 50 convegni programmati.

Riccardo Garosci, presidente Aice: “L’export rappresenta circa un terzo del Pil italiano, ma l’instabilità a livello globale che stiamo vivendo rende più complesso operare sui mercati esteri. A “Go International” le imprese possono trovare le soluzioni migliori per operare, con fiducia e meno rischi, sui mercati internazionali”

Dopo il notevole successo dell’edizione 2022, l’evento “Go International” fa il suo ritorno a Milano il 11 e 12 ottobre, ospitato presso l’Allianz MiCo Fiera Milano Congressi. Si tratta di una fiera dedicata ai servizi legati all’export e è organizzata congiuntamente da Aice, l’Associazione Italiana Commercio Estero (Confcommercio), che rappresenta aziende coinvolte nell’import ed export, e da Trade Events, un’azienda specializzata nell’organizzazione di eventi fieristici e nella partecipazione di aziende italiane a fiere internazionali.

“Go International” quest’anno vede la presenza di più di 100 espositori con un fitto programma di convegni (più di 50) dedicati alla presentazione delle opportunità di business offerte dai principali mercati esteri e delle ultime novità in tema di servizi per l’export.

Interiorissimi è Media Partner di Go International 

Interiorissimi.it,rivista di cultura internazionale e punto di riferimento in cui trovare tutte le novità e le ultime tendenze sul mondo dell’architettura, del design, dell’interior design, del car design, dell’arte e dei professionisti di settore, ha stretto un accordo di collaborazione con Go International come media partner dell’evento.

Media Partner

“Go International” ha l’obiettivo di far incontrare le istituzioni che offrono supporto all’internazionalizzazione e le realtà private che erogano servizi per l’export con le imprese italiane interessate a crescere sui mercati esteri.

go international

L’Italia ha sperimentato una notevole espansione delle esportazioni, come dimostrato dai dati del terzo trimestre del 2022 rilasciati dall’Istat.

Questi dati hanno rivelato un risultato eccezionalmente positivo per la chiusura dell’anno, in parte attribuibile al successo dell’edizione di ottobre 2022 dell’evento “Go International”. Tuttavia, è fondamentale considerare che l’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) prevede solo un modesto incremento del 1% nel volume del commercio mondiale per il 2023.

Per la prima volta in oltre vent’anni, le transazioni commerciali internazionali di merci si espanderanno in misura inferiore rispetto al tasso di crescita del prodotto interno lordo (PIL) globale. Questa dinamica è chiaramente attribuibile a un panorama globale caratterizzato da incertezze geopolitiche e geoeconomiche. L’andamento del conflitto tra Russia e Ucraina continua a esercitare influenza sui prezzi delle risorse primarie e dell’energia. Questo contesto pone le aziende di fronte alla necessità di esplorare nuovi mercati di destinazione e alternative fonti di approvvigionamento.

L’export rappresenta circa un terzo del Pil italiano – afferma Riccardo Garosci, presidente di Aice – ma l’instabilità a livello globale che stiamo vivendo rende più complesso operare sui mercati esteri”. Le opportunità offerte dai mercati internazionali devono essere colte dalle imprese con un approccio strategico e ragionato al fine di evitare sprechi di risorse. E “Go International”, la fiera dei servizi per l’export, prosegue Garosci “offrirà alle imprese le soluzioni migliori ed i servizi più professionali e affidabili per affrontare i mercati esteri con fiducia e meno rischi”.

go international

“Go International”, infatti – sottolinea Aice – rappresenta un’occasione unica per le aziende del settore dei servizi per l’export. Oltre alle istituzioni nazionali dedicate alla promozione del Made in Italy l’11 e 12 ottobre saranno presenti all’ Allianz MiCo Fiera Milano Congressi, in qualità di espositori: istituti bancari, temporary export manager, operatori della logistica internazionale, spedizionieri, società di certificazione di conformità, assicurazioni crediti export, studi legali internazionali, consulenti export, piattaforme per e-commerce internazionale, agenzie di promozione di Paesi esteri, Camere di commercio italiane all’estero ecc

go international

Gli espositori

Sono già più di 100 gli espositori confermati, tra cui: AC Avvocati e Commercialisti, AC&E, ActionGroup, Agenzia delle Dogane e Dei Monopoli, Aice – Associazione Italiana Commercio Estero, AM Consulting, Ancex Associazione Nazionale Consorzi Export, Assocad – Associazione Nazionale Centri di Assistenza Doganale, Assocamerestero, Atradius Collections BV, Austrian Business Agency (ABA), Banco di Desio e della Brianza, BDO TAX, Beyond the Box, Bper Banca, Bugnion, Bureau Veritas ltalia, C-Trade, Cad Battaglino, CAD centro assistenza doganale Leo Antelli, Cathay Pacific, Cinc Pedres export managment, Cippà Trasporti, Circle Group, Cocuzza & Associati, Coface, Concretare, Consiglio Territoriale degli spedizionieri Doganali di Puglia Molise Basilicata Emilia Romagna Lombardia, Crossbridge, Creditreform, Distribuzione Logistica Europea, Dom Network, Dt Consult Mm, Efdt International Vibes, Elexi Studio Legale, Endesa-Dva Express, Euroconsult, Everap, Execus Italia, EXP Legal, Export Circle (gold sponsor), Federitaly, Fioravanti, Gwa Asia, Hermes Validating & Consulting, Heroes, HKTDC, Horizons (Shanghai) Corporate Advisory Co Ltd, IBPartners, IBS Italia/Exportiamo.it, ICCF – Italy China Council Foundation, Imit – Associazione Italiana Manager per l’Internazionalizzazione, Indonesia Trade Promotion Center di Milano, InnovaLang, Intesa San Paolo (platinum sponsor) InvestHK, Italia Marketing GmbH, Italian Fair Service (gold sponsor), Italian Trade & Investment Agency-Agenzia ICE, Itwill, Kpmg – studio associato, Laghezza, Levia Group/Rean Spa, LC Larizza Consulting Insurance Broker, Marketways, Matchplat, Maxwell&Partners, Mb Express, McNeese Customs & Commerce, Metisoft, Minding, Modo customs services, Moroder Place, Obiettivo Sviluppo, Octagona, Open – SM International, Overpartners, Overy, Patrol International, Proa Latam, Promos Italia, Qvadra, Rete Italdesk, Roncucci & Partners, Promo Brasile Italia, Ramark, RubiconEX, SCS Venturini, Simest, Sincom, Stante Group, Studio Legale Toriello, Studio Legale Padovan, Swiss Business Hub Italy, Tem Italia, The International Propeller Club – Port of Milan, Trade Cube, Transatlantic Advisory, Tuv Rheinland Italia, Uniexportmanager, Will League, Vehnta, YBC Global, Your Export Studio, ZPC.

Partecipare a “Go International” – conclude Aice – significa avere la possibilità di espandere la propria attività a livello internazionale e sfruttare le opportunità offerte dai mercati in crescita.

go international

Per informazioni:

Aice – Associazione Italiana Commercio Estero Trade Events Sas

Tel. +39/027750320 Tel.+39/3454049979

Tel. +39/027750321 Tel.+39/3883839995

aice@unione.milano.it  info@tradeevents.it

www.aicebiz.com  www.tradeevents.it

 

Go International 11-12 ottobre 2023

info@go-international.it

www.go-international.it

Cos’è Aice 

Aice – Associazione Italiana Commercio Estero – è l’Associazione imprenditoriale che da oltre 75 anni tutela gli interessi delle aziende italiane che svolgono attività di commercio con l’estero, sia in import sia in export, e che intendono affacciarsi sui mercati esteri. Aice sa creare valore per le imprese che intendono crescere all’estero, offrendo un’assistenza specialistica su tutti gli aspetti legati agli scambi internazionali. Interagiamo con aziende di qualsiasi settore merceologico e dimensione, dalla PMI alla grande multinazionale. Aice aderisce a Confcommercio – Imprese per l’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui