Arredare il salotto vuol dire prendersi cura di una parte della casa che, negli ultimi anni, è cambiata molto, acquisendo una centralità mai vista prima. Tra smartworking e convivialità, il living è, a ragione, il centro nevralgico della casa insieme con la cucina.

Alla luce di ciò, è necessario dedicare attenzione alla scelta di arredi e accessori, focalizzandosi sui trend del momento. Quali sono? Scopriamo i principali nelle prossime righe.

Mix di stili

Il tempo degli ambienti arredati con un unico stile è finito: oggi come oggi, non bisogna aver paura di mixarli, dando vita ad ambienti all’insegna della creatività e del comfort.

In salotto in particolare, quest’anno vanno di moda le suggestioni estetiche che richiamano all’etnico e al boho chic, con una particolare predilezione per i materiali naturali.

Forme sinuose

Il periodo dell’arredamento minimal, caratterizzato da forme nette, sta piano piano finendo. I trend del 2024, in special modo per il living, vedono in primo piano elementi d’arredo con forme sinuose e accoglienti.

Questo trend non riguarda solo le poltrone e i divani, ma anche le lampade, dalle plafoniere fissate al soffitto fino alle applique da muro, ideali per illuminare l’area relax nei casi in cui non si ha sufficiente spazio per posizionare una piantana.

Pavimenti in gres porcellanato

Materiale composito realizzato utilizzando argille ceramiche, gesso caolino e sabbia, il gres porcellanato è un trend che, da diversi anni a questa parte, sta dominando lo scenario delle scelte estetiche in salotto.

Tra i suoi vantaggi principali troviamo l’ottima resa estetica, da associare a un prezzo decisamente inferiore rispetto a quello dei materiali originali (se ti interessa approfondire i prezzi e le offerte sul mercato, puoi dare un’occhiata ai pavimenti per interni di Ceramiche Iannoni, uno dei brand più apprezzati quando si parla di soluzioni per rivestimenti).

Attenzione: parlare di gres porcellanato vuol dire aprire un vero e proprio mondo di soluzioni estetiche. Una delle più trendy è quella che richiama il parquet, in particolar modo l’essenza del rovere, apprezzata per via della sua luminosità.

Una galleria d’arte

Sulla scia della necessità di risparmiare, si tende sempre di più, quando si tratta di decorare le pareti del salotto, a optare, piuttosto che per soluzioni complesse legate a carte da parati e pittura, per l’esposizione di quadri, stampe e fotografie.

La zona giorno della casa diventa una vera e propria galleria d’arte e uno spazio capace di raccontare il mondo interiore di chi vive gli ambienti domestici.

Spazio multifunzione

Proseguendo con l’elenco dei trend che caratterizzano l’arredamento del living, un doveroso cenno va dedicato al fatto di puntare il più possibile sulla sua peculiarità di spazio multifunzione.

Come ben si sa, il salotto è un luogo della casa sempre più dedicato allo smartworking. Chi lavora da casa ha la necessità di conciliare comfort ed estetica e, oggi come oggi, può farlo in maniera semplice grazie a scrivanie a scomparsa essenziali e realizzate in materiali di altissima qualità.

Da non dimenticare è altresì la popolarità delle sedute leggere e pieghevoli che, all’occorrenza, possono essere utilizzate anche per il tavolo.

Non solo Pantone

Come tutti gli anni, fra i protagonisti dell’arredamento di una zona importante come il salotto troviamo quello scelto dall’Istituto Pantone come simbolo dei dodici mesi a venire. Per il 2024, si parla del Peach Fuzz, ideale per salotti moderni e con carattere.

Non è l’unica cromia da considerare se si ha intenzione di arredare in maniera trendy il living. Popolarissimi, quest’anno, saranno anche il verde salvia e il blu profondo.

In generale, quest’anno si assisterà a un ritorno delle nuance naturali, in grado di regalare un profondo senso di pace e relax, e a una perdita di quota dell’interesse per colori accesi e fluo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui