In arrivo aumenti alle bollette non indifferente per le famiglie italiane. Se il prezzo dell’energia continuerà a rimanere sugli attuali livelli, e senza interventi da parte dello Stato gli italiani si troveranno a pagare una bolletta che potrebbe sfiorare in media i 3.000 euro, l’80% in più rispetto al 2021, con un aggravio di oltre 1.300 euro a famiglia.

Una brutta notizia che arriverebbe dopo il salasso che ha investito le famiglie italiane nel 2021 visto che, secondo l’osservatorio di Facile.it*, lo scorso anno le famiglie hanno dovuto fare i conti con una bolletta complessiva di oltre 1.630 euro, ovvero circa 400 euro in più rispetto al 2020 (+32% su base annua).

Pesa di più sul portafoglio delle famiglie la bolletta del gas, che lo scorso anno ha superato i 960 euro, in aumento del 31% rispetto al 2020. La spesa per la luce, invece, è stata di circa 670 euro (+33% su base annua).

Bollette più care: come risparmiare su luce e gas

Come consumano gli italiani

Come ogni anno, i mesi estivi hanno coinciso con un grande aumento dei consumi. Luglio, con 239,7 kWh di consumo medio, è stato il mese più dispendioso in termini energetici, seguito da agosto (225,8 kWh) e giugno (224,8 kWh). L’aumento è dovuto alle temperature elevate nei mesi estivi, che spingono ad accendere i condizionatori, a utilizzare maggiormente la lavatrice e a costringere il frigo a sforzi maggiori per mantenere la temperatura interna. Nei mesi più freddi invece i consumi sono stati inferiori alla media; in particolare, febbraio è stato il mese con le bollette più basse, con appena 158,7 kWh.

Nel 2021, è stato il forno l’elettrodomestico che ha raggiunto la massima efficienza raggiungibile, con un valore medio di 4,4/5 mentre la maglia nera va alla lavatrice, ferma a 2,9; luglio è risultato il mese con più consumi degli italiani, che utilizza energia soprattutto di sera e la domenica.

Si consuma energia soprattutto di sera: ben 73 kWh di consumo medio, frutto di un maggiore utilizzo di forno, lavastoviglie e frigorifero. Al contrario, la lavatrice viene usata maggiormente tra la mattina e il pomeriggio.

Mentre dal lunedì al sabato i consumi tra i vari elettrodomestici rimangono abbastanza invariati, è percepibile un aumento dell’utilizzo dell’energia la domenica. In particolare quella che alimenta i dispositivi d’intrattenimento, come TV, console e decoder, ma anche forno, asciugatrice e lavatrice.

*L’analisi è stata realizzata su un campione di oltre 75.000 contratti di fornitura raccolti nel 2021 considerando un consumo medio pari a 2.879 kWh per l’energia elettrica e 1.185 smc per la fornitura di gas, prendendo in considerazione i prezzi offerti nel mercato tutelato.

Riscaldamento: come risparmiare in bolletta

SIETE INTERESSATI AGLI ARGOMENTI DI INTERIORISSIMI? 

Interiorissimi è una rivista gratuita rivolta al mondo del design e dell’Interior Design. Il miglior aiuto è mettere un Like o un “segui” sui nostri social”:

Facebook: @Interiorissimi
Instagram: @interiorissimi
Linkedin: https://www.linkedin.com/company/77026584
Twitter: https://twitter.com/impresa_web

Se desiderate pubblicare su Interiorissimi, scrivete a info@interiorissimi.it 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui