Ecco a chi spetta il Bonus Affitto e come presentare domanda entro il 31 dicembre 2022.

Tutti i cittadini italiani che dimostreranno di avere un ISEE basso, e che risiedano in determinate Regioni d’Italia, avranno l’accesso a una serie di agevolazioni sul costo mensile del canone di locazione, con un risparmio che può arrivare fino a 3.000 euro.È una cosa di cui si parlava da mesi e ora possiamo dire che si è ottenuto un via definitivo: nel caso di coti sostenuti per pagare il canone di locazione si potrà accedere a un Bonus affitto 2022. Questo si applica sull’intero immobile ma anche su una parte dell’abitazione, includendo così anche gli studenti universitari che occupano solo una parte dell’immobile.

Chi ha stipulato un affitto a una casa o semplicemente una stanza per qualsiasi motivazione (lavoro, studio, vita privata) potrà fare affidamento su un pacchetto di sconti e detrazioni fiscali appositamente pensate per rendere meno gravoso il canone d’affitto.

Come richiedere il Bonus affitto 2022?

Partiamo da una piccola premessa: il Bonus da 2.000 euro indirizzato ai cittadini sotto i 31 anni di età non è ancora disponibile. Questo significa che non si potrà ancora presentare domanda per beneficiare dell’agevolazione, seppur ci si trovi in possesso dei requisiti d’accesso alla misura. Non bisogna però generalizzare. Se il Bonus affitto 2022 a livello nazionale non è ancora definito, molte Regioni hanno anticipato i termini per concedere una boccata di ossigeno in più alle famiglie a basso reddito promuovendo delle iniziative molto simili al Bonus affitto di 2000 euro pensato per i cittadini a ISEE basso.

È il caso della Lombardia.

La regione Lombardia ha introdotto un Bonus affitto, simile ad uno sconto di 3.000 euro, da applicare su alcune mensilità del canone di locazione: i residenti possono inoltrare le domande di partecipazione entro la fine del 2022. Sulla scia della Lombardia anche la Sicilia. La Regione qualche tempo addietro aveva introdotto un Bonus affitto molto simile al precedente sia nei requisiti da rispettare che negli importi. Ancora una volta i beneficiari della misura erano le famiglie a ISEE basso e l’importo del Bonus affitto si attestava sempre sui 3.000 euro. Detto questo, forniamo una panoramica dei Bonus affitti al momento attivi e delle agevolazioni capaci di farci risparmiare qualche euro in più sul canone di locazione di un intero immobile o di una singola stanza.

Bonus affitto ai giovani sotto i 31 anni 

Il Bonus affitti destinato ai giovani sotto al 31° anno di età scadrà invece il 30 giugno prossimo, mentre le domande per il Bonus affitto rivolto alle famiglie a ISEE basso potranno essere inoltrate entro la fine del 2022.

Per quanto concerne il funzionamento, quasi tutti i Bonus affitto 2022 si sostanziano in una detrazione fiscale sulle spese sostenute per il canone mensile di affitto, sia se riguarda l’intero immobile, sia una singola stanza.

Segnaliamo questo video su YouTube molto dettagliato tratto dal canale “Come Faccio A” sull’argomento.

https://www.youtube.com/watch?v=1PvUhPKaf_U

Di seguito tutti i bonus edilizi dal 2022 al 2025. Una guida per capire quali sono, uno per uno, gli incentivi fiscali  per ristrutturare o rimodernare la propria casa. Con ampie novità introdotte nella manovra finanziaria

SIETE INTERESSATI AGLI ARGOMENTI DI INTERIORISSIMI? 

Interiorissimi è una rivista gratuita rivolta al mondo del design e dell’Interior Design. Il miglior aiuto è mettere un Like o un “segui” sui nostri social”:

Facebook: @Interiorissimi
Instagram: @interiorissimi
Linkedin: https://www.linkedin.com/company/77026584
Twitter: https://twitter.com/interiorissimi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui