Scopri dove trovare il catalogo IKEA online e offline per esplorare la collezione di mobili e accessori per la casa

IKEA è uno dei brand di arredamento più conosciuti al mondo e, sin dal 1943, il suo catalogo è diventato uno strumento fondamentale per i suoi clienti. Con oltre 200 milioni di copie distribuite ogni anno in 32 lingue diverse in 50 paesi, il catalogo IKEA è diventato un’icona nel mondo dell’arredamento e dell’Interior Design.

Catalogo Ikea, anticipazioni e novità 2023

L’ultimo catalogo IKEA, è stato lanciato a settembre 2021. Esso presenta 328 pagine di prodotti per la casa suddivisi in 12 diverse aree tematiche. Il catalogo si concentra su come creare ambienti confortevoli e funzionali all’interno della propria casa, offrendo spunti e idee su come organizzare gli spazi, scegliere mobili e accessori adatti alle proprie esigenze. Il catalogo include anche numerosi suggerimenti su come risparmiare energia e ridurre l’impatto ambientale.

Catalogo Ikea

Stop al catalogo cartaceo 

Il colosso svedese dei mobili Ikea ha annunciato di mettere a stop alla produzione del suo catalogo cartaceo, che ha visto la luce per ben 70 anni. La decisione è stata presa a causa del cambiamento nelle abitudini dei consumatori, che leggono sempre meno il catalogo Ikea rispetto a qualche tempo fa. L’ultima edizione del catalogo, uscita nell’estate 2020 e datata 2021, è stata quindi quella finale. Il colosso dei mobili ha ufficializzato la notizia attraverso un comunicato stampa.

Addio al catalogo IKEA: da quest’anno si trova online

Per quanto riguarda i cataloghi passati, IKEA ha digitalizzato molti degli storici cataloghi e li ha resi disponibili online, offrendo ai clienti un viaggio virtuale attraverso l’evoluzione dei prodotti e del design di IKEA nel corso degli anni. E’ possibile trovare i cataloghi più vecchi sulla pagina web dell’azienda, dove sono disponibili quelli degli anni ’50, ’60, ’70, ’80, ’90 e 2000.

Ikea ha reso disponibili online tutti i suoi vecchi cataloghi annuali dal 1950 al 2021, permettendo agli appassionati di arredamento di esplorare le tendenze del design scandinavo nel corso degli anni. La raccolta si trova sul sito www.ikeamuseum.com e offre una panoramica del cambiamento stilistico ed estetico degli arredi, dal minimalismo moderno alla grafica retrò. La retrospettiva online riflette anche su come sia cambiato il modo di pubblicizzare la progettazione negli ultimi 72 anni. Il museo Ikea è disponibile anche in forma fisica, dove si possono trovare mostre permanenti e temporanee che raccontano la storia e l’evoluzione dell’azienda svedese.
 
 
 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da IKEA Museum (@ikeamuseum)

La storia del catalogo IKEA 

L’interesse verso i cataloghi d’epoca di IKEA è in costante aumento, grazie alla moda del vintage e allo stile “retro-moderno” molto in voga negli ultimi anni. I cataloghi d’epoca sono quindi diventati un’ottima fonte di ispirazione per i designer, i collezionisti e gli appassionati dell’arredamento. Ci sono anche numerosi siti web e blog di interior design che si occupano di analizzare la storia del catalogo IKEA e la sua influenza sulla cultura del design.

La storia del catalogo IKEA è strettamente legata alla storia dell’azienda stessa, fondata in Svezia negli anni ’40 da Ingvar Kamprad. Inizialmente l’azienda si occupava della vendita di penne, portafogli e orologi, ma nei primi anni ’50 iniziò a vendere mobili a basso costo. Nel 1951 fu pubblicato il primo catalogo IKEA, che presentava una selezione di prodotti a prezzi accessibili. Oggi, il catalogo IKEA è diventato un vero e proprio fenomeno di culto, e la sua uscita rappresenta un momento atteso da molti appassionati di design e interior design.

Il catalogo IKEA è un grande strumento di marketing e di comunicazione dell’azienda. Ogni anno l’azienda lo rinnova e lo aggiorna per renderlo sempre più attuale e interessante per i suoi clienti. Inoltre, per gli appassionati di design e di arredamento, i cataloghi d’epoca sono diventati una fonte di ispirazione e di ricerca storica sui prodotti e sul design di IKEA.

Dove si trova Catalogo Ikea?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui