Questa guida ti fornirà una panoramica completa sulle scale Likert, spiegandoti cosa sono, come funzionano e come utilizzare questo tipo di domande. Misurare il sentiment dei clienti verso il tuo brand, prodotto o servizio non è un compito facile. È fondamentale considerare diverse variabili, come atteggiamenti, opinioni e percezioni, poiché tutte queste influenzano quanto un cliente apprezza (o non apprezza) ciò che offri. Per ottenere una valutazione accurata, è necessario disporre di uno strumento efficace, e uno dei migliori a tal proposito è la scala Likert.

Le scale Likert sono uno strumento di indagine ampiamente utilizzato per raccogliere dati sulla percezione delle persone riguardo a un certo argomento o domanda. Queste scale si compongono di una serie di affermazioni o dichiarazioni alle quali i partecipanti devono rispondere indicando il proprio livello di accordo o disaccordo su una scala a più livelli (solitamente da 5 a 7 punti).

Il funzionamento delle scale Likert è piuttosto semplice: ai partecipanti viene chiesto di esprimere il proprio grado di accordo o disaccordo rispetto a ciascuna affermazione proposta. Ad esempio, potrebbero essere presentate affermazioni come “Sono soddisfatto del prodotto X” o “Il servizio clienti è stato eccellente” e i partecipanti dovrebbero selezionare il livello di accordo o disaccordo che meglio rappresenta la loro opinione.

L’utilizzo delle scale Likert consente di ottenere dati quantitativi, poiché i punteggi sono numerici e possono essere analizzati statisticamente. Ciò offre un’opportunità per valutare le opinioni dei clienti in modo più strutturato e oggettivo, consentendo di identificare tendenze e modelli significativi.

Quando utilizzi le scale Likert per misurare il sentiment dei clienti, assicurati di formulare affermazioni chiare e non ambigue. Utilizza una gamma equilibrata di opzioni di risposta per evitare qualsiasi tipo di polarizzazione nelle risposte.

esempio di scala Likert

Significato di Scala Likert

La Scala Likert è un sistema di valutazione ampiamente utilizzato in ambito di ricerca per misurare atteggiamenti, opinioni e percezioni delle persone su determinati argomenti. Grazie alla sua flessibilità, trova applicazione in diversi campi, come i sondaggi sulla soddisfazione dei clienti, le indagini sull’engagement dei dipendenti e le ricerche di mercato.

Ogni domanda o affermazione della Scala Likert viene presentata ai partecipanti con una serie di opzioni di risposta tra cui scegliere. Ad esempio, le opzioni possono essere “Pienamente d’accordo”, “D’accordo”, “Neutrale”, “Non d’accordo” e “Per niente d’accordo”. Nei casi in cui le risposte sono codificate numericamente, il valore assegnato aumenta o diminuisce progressivamente con l’accordo o il disaccordo. Ad esempio, nella scala a 5 punti, “Pienamente d’accordo” corrisponde a 5 e “Per niente d’accordo” corrisponde a 1.

Esistono anche scale Likert a sette punti, dove 1 rappresenta “Pienamente d’accordo” e 7 “Per niente d’accordo” (o viceversa), con una risposta neutra al centro, come “Né d’accordo né in disaccordo”.

Le scale Likert possono essere utilizzate per valutare sia affermazioni positive che negative e possono essere adattate per misurare la frequenza, la qualità o la percezione dell’importanza di determinati aspetti. Ad esempio, possono essere impiegate per comprendere la percezione dei clienti riguardo alle caratteristiche dei prodotti o per identificare i loro desideri di aggiornamenti.

Questo metodo offre un livello di dettaglio superiore rispetto alle risposte binarie “sì/no”, poiché permette di catturare diversi gradi di giudizio. Grazie a ciò, la Scala Likert consente di ottenere un feedback preciso e rappresentativo, facilitando una migliore comprensione delle opinioni e degli atteggiamenti dei partecipanti.

Ricerca di mercato: esplorativa, descrittiva e causale

Vantaggi della Scala Likert 

Gli utilizzi di una scala Likert offrono vari vantaggi, soprattutto per chi desidera ottenere dati su una scala ben definita. Di seguito sono elencati alcuni di questi vantaggi:

  • Facilità di comprensione: La scala Likert è di facile comprensione per i partecipanti. Essi devono semplicemente attribuire un valore alle proprie preferenze utilizzando la scala di punti Likert selezionata. Le risposte possono essere facilmente analizzate in base alla scala di valutazione numerica.
  • Adatti a temi specifici: I questionari in scala Likert sono ideali per sondaggi dedicati a un singolo tema. Possono essere utilizzati per valutare sentimenti e percezioni verso elementi specifici, come i sondaggi NPS (Net Promoter Score) per misurare il sentimento nei confronti del servizio clienti.
  • Flessibilità nell’applicazione: Le scale Likert possono essere utilizzate in diverse applicazioni, come questionari tradizionali, intercette su siti web o pop-up al termine di webinar. Consentono di valutare preferenze, sentimenti, punti di vista, comportamenti e opinioni.
  • Evitano risposte forzate: A differenza delle domande con risposte opposte ed estreme, le scale Likert offrono maggiore flessibilità ai partecipanti, evitando che si sentano obbligati a dare risposte specifiche.
  • Analisi del sentimento: Le scale Likert sono particolarmente utili per l’analisi del sentimento nei confronti di un’azienda, brand, prodotto o servizio. Consentono di stabilire il sentiment e i motivi dietro le risposte.
  • Apprezzamento dei partecipanti: I questionari in scala Likert sono apprezzati dai partecipanti poiché permettono risposte più contestualizzate e complete rispetto alle tradizionali domande “Sì/No”.

È importante utilizzare le scale Likert per porre domande su un solo argomento, altrimenti si rischia di confondere i partecipanti e compromettere l’attendibilità dello studio. Sfruttare questo tipo di scala può portare a una raccolta di dati più accurata e informazioni utili per prendere decisioni informate riguardo il proprio brand o servizio.

Ricerche di mercato ed esigenze dei consumatori nell’era della sostenibilità

Quali sono i limiti delle Scale Likert? 

Le scale Likert sono efficaci nella misurazione di opinioni e sentiment, ma presentano anche alcuni limiti da considerare:

1. Limitata comprensione delle risposte. Le scale Likert aiutano a stabilire il sentiment, ma spesso non consentono di comprendere appieno i motivi di una certa percezione. Non offrono un’interpretazione dettagliata delle ragioni dietro le risposte, cosa che può essere ottenuta solo tramite metodi di ricerca qualitativi.
2. Concentrazione su un solo aspetto del sentiment. A seconda della formulazione delle domande, i partecipanti possono concentrarsi su un estremo della scala, rispondendo in modo distorto per evitare implicazioni negative o per rimanere neutri. Ciò può influenzare la precisione dei risultati.
3. Influenza delle domande precedenti. Esiste il rischio che i partecipanti rispondano in modo ripetitivo alle domande, specialmente se il sondaggio è lungo e varia in modo frequente da un argomento all’altro.

Considerando queste limitazioni, è importante affiancare l’utilizzo delle scale Likert con metodi di ricerca qualitativi per ottenere una comprensione più approfondita delle risposte dei partecipanti. Inoltre, è fondamentale formulare le domande in modo chiaro e bilanciato, evitando ambiguità e polarizzazioni che possano influenzare la sincerità delle risposte.

Nonostante questi limiti, le scale Likert rimangono uno strumento prezioso nella ricerca di dati quantitativi riguardanti il sentiment e le opinioni dei partecipanti su vari temi, purché siano utilizzate in modo oculato e in combinazione con altre tecniche di indagine.

Come formulare una domanda in Scala Likert

La formulazione di domande in scala Likert è particolarmente efficace quando si desidera valutare le risposte basandosi su diverse variabili, come sentiment, soddisfazione, qualità, importanza o probabilità.

Ad esempio, puoi chiedere ai partecipanti: “Come valuti la qualità dei nostri prodotti?” e fornire loro una gamma di risposte come:

– Eccellente
– Buona
– Soddisfacente
– Scarsa
– Pessima

In questo modo, i partecipanti possono esprimere la loro valutazione in base a diverse opzioni, consentendo di ottenere una misura più approfondita del loro apprezzamento o disappunto, piuttosto che essere limitati ad una semplice scelta “Sì/No”, che spesso risulta insufficiente.

L’utilizzo di una scala Likert in questo contesto permette di raccogliere dati più dettagliati e sfumati rispetto ad altri metodi di raccolta informazioni, consentendo una valutazione più accurata delle opinioni e delle percezioni dei partecipanti.

Per garantire la raccolta di risposte accurate in un questionario Likert, è importante seguire alcuni accorgimenti:

1. Domande semplici. Formulare domande semplici e chiare per ottenere risultati accurati. La chiarezza nel presentare ciò che si vuole valutare ai partecipanti evita confusioni e assicura risposte più precise.

2. Coerenza nelle risposte. Le risposte devono essere formulate in modo coerente e gli estremi della scala devono corrispondere tra loro. Ad esempio, se una risposta è “Pienamente d’accordo”, l’opposto dovrebbe essere “Per niente d’accordo”.

3. Scelta della scala appropriata. Utilizzare le scale unipolari o bipolari in base agli obiettivi della ricerca. Le scale bipolari sono adatte quando si vogliono raccogliere risposte estremamente positive o negative. Assicurarsi che il numero di risposte sia dispari per avere un’opzione mediana e limitare il numero di opzioni a 5 o 7.

4. Fare domande, non affermazioni. Formulare domande invece di affermazioni per evitare bias e distorsioni nelle risposte. Le persone tendono a concordare con affermazioni positive o preconfezionate, mentre rispondere a domande richiede una riflessione più accurata.

5. Inversione della scala. Invertire l’ordine delle opzioni di valutazione dopo alcune domande per evitare risposte ripetitive e mantenere l’interesse dei partecipanti. Ad esempio, cambiare l’ordine da “Pienamente d’accordo” a “Per niente d’accordo” in “Per niente d’accordo” a “Pienamente d’accordo”.

Seguendo questi accorgimenti, si può migliorare la qualità e l’accuratezza delle risposte raccolte attraverso un questionario Likert. L’attenzione alla formulazione delle domande e alla scelta delle opzioni di risposta contribuirà a ottenere dati più affidabili e utili per l’analisi e l’interpretazione dei risultati.


Quanto deve investire un’azienda in ricerca di mercato?

L’importanza delle ricerche di mercato per le aziende è fondamentale e svolge un ruolo cruciale nel processo decisionale, nella pianificazione strategica e nel successo a lungo termine. La ricerca di mercato fornisce informazioni preziose che aiutano le aziende a comprendere meglio il mercato in cui operano, i bisogni e i desideri dei consumatori, la concorrenza e le opportunità di crescita. Vediamo quindi l’importanza delle ricerche di mercato e quanto un’azienda dovrebbe investire in esse.

Importanza delle ricerche di mercato

1. Comprensione del mercato e dei consumatori. Le ricerche di mercato consentono alle aziende di ottenere una visione chiara e approfondita del mercato in cui operano. Attraverso sondaggi, interviste, focus group e analisi di dati, le aziende possono identificare tendenze, preferenze dei consumatori, bisogni insoddisfatti e problematiche emergenti.

2. Identificazione delle opportunità di mercato. Le ricerche di mercato aiutano le aziende a individuare nuove opportunità di crescita e di sviluppo di prodotti o servizi. Questo può portare all’introduzione di nuovi prodotti innovativi e alla diversificazione delle offerte per soddisfare le esigenze dei clienti.

3. Valutazione della concorrenza. Le ricerche di mercato consentono alle aziende di monitorare le attività della concorrenza, comprendere la loro posizione sul mercato e identificare punti di forza e debolezza. Questa informazione aiuta le aziende a formulare strategie competitive efficaci.

4. Pianificazione di marketing mirato. Le ricerche di mercato forniscono dati preziosi per la pianificazione di strategie di marketing mirate ed efficaci. Le aziende possono utilizzare queste informazioni per adattare il posizionamento del marchio, i messaggi pubblicitari e le attività promozionali al fine di raggiungere il pubblico di riferimento in modo più efficace.

5. Riduzione del rischio. Investire nella ricerca di mercato riduce il rischio di prendere decisioni sbagliate o di lanciare prodotti o servizi che non soddisfano le esigenze del mercato. Le ricerche di mercato aiutano a prendere decisioni informate e a ridurre il rischio di fallimento.

6. Misurazione delle prestazioni. La ricerca di mercato consente alle aziende di misurare le prestazioni dei loro prodotti o servizi e di raccogliere feedback dai clienti. Ciò consente di apportare miglioramenti continui e di garantire la soddisfazione dei clienti.

7. Adattamento ai cambiamenti di mercato. I mercati sono in costante evoluzione e le aziende devono adattarsi ai cambiamenti per rimanere competitive. Le ricerche di mercato consentono alle aziende di monitorare le tendenze del mercato e di apportare modifiche alle loro strategie di business in risposta ai cambiamenti.

Quanto dovrebbe investire un’azienda in ricerca di mercato

Il budget dedicato alla ricerca di mercato può variare notevolmente a seconda delle dimensioni e del settore dell’azienda, degli obiettivi della ricerca e delle risorse finanziarie disponibili. Non esiste una formula standard per determinare l’importo esatto da investire nella ricerca di mercato, ma ci sono alcune linee guida che le aziende possono seguire:

1. Stabilire obiettivi chiari: Prima di allocare il budget per la ricerca di mercato, le aziende dovrebbero stabilire obiettivi chiari e definiti per la ricerca. Ciò aiuta a identificare le aree critiche in cui è necessaria la ricerca e a garantire che le risorse finanziarie siano impiegate in modo mirato.

2. Pianificare in base alle priorità: Le aziende dovrebbero concentrarsi su aree chiave di ricerca che sono cruciali per il loro successo. Potrebbe essere necessario investire di più in ricerche strategiche che forniscono informazioni fondamentali per la crescita e il posizionamento sul mercato.

3. Considerare l’utilizzo di fornitori esterni: Le aziende possono scegliere di condurre ricerche di mercato internamente utilizzando le proprie risorse e competenze, ma potrebbero anche valutare l’opzione di affidarsi a fornitori esterni specializzati. L’esternalizzazione della ricerca può essere vantaggiosa in quanto offre l’accesso a competenze e strumenti esperti, permettendo di ottenere risultati più approfonditi e accurati.

4. Fare ricerche regolari: La frequenza delle ricerche di mercato dipende dalle esigenze aziendali. Tuttavia, è importante considerare la realizzazione di ricerche regolari per monitorare costantemente il mercato e adattarsi ai cambiamenti. Investire in ricerche periodiche può aiutare a mantenere una comprensione aggiornata del mercato e dei consumatori.

5. Ottimizzare i costi: Le aziende dovrebbero cercare di ottimizzare i costi di ricerca senza compromettere la qualità dei dati. Ciò potrebbe includere l’utilizzo di tecnologie avanzate per raccogliere dati in modo efficiente o la combinazione di diverse metodologie di ricerca per ottenere risultati completi.

6. Considerare i ritorni sull’investimento: Prima di stabilire un budget, le aziende dovrebbero valutare i potenziali ritorni sull’investimento della ricerca di mercato. Considerare come i risultati della ricerca influenzeranno le decisioni aziendali e quanto valore aggiunto porteranno nel raggiungimento degli obiettivi.

7. Flessibilità: Il budget per la ricerca di mercato dovrebbe essere flessibile e adattabile alle esigenze aziendali in costante evoluzione. Potrebbe essere necessario rivedere il budget in base alle priorità emergenti o ai cambiamenti del mercato.

Riassumendo, investire in ricerca di mercato è essenziale per il successo e la crescita delle aziende. L’importanza di ottenere informazioni precise e pertinenti sul mercato, i consumatori e la concorrenza non può essere sottovalutata. Non esiste una regola fissa sull’importo esatto da investire nella ricerca di mercato, ma le aziende dovrebbero seguire una strategia chiara, definire obiettivi specifici e valutare attentamente le opportunità di ottimizzazione dei costi. Con una pianificazione oculata e un approccio mirato, la ricerca di mercato può diventare un investimento prezioso per prendere decisioni informate e mantenere un vantaggio competitivo nel mercato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui