Salvatore Aranzulla è una delle personalità più influenti del web italiano, conosciuto soprattutto per il suo blog www.aranzulla.it, che conta milioni di visite mensili.

Nato a Catania nel 1978, Aranzulla ha iniziato a interessarsi di informatica fin dall’adolescenza, quando ha acquistato il suo primo computer. Da autodidatta, ha iniziato a studiare il funzionamento dei sistemi informatici, e ha sviluppato una grande passione per la tecnologia e l’informatica.

Negli anni ’90, Aranzulla ha iniziato a frequentare i primi forum di informatica, e ha scoperto il potenziale di internet come mezzo di diffusione delle informazioni. Nel 2002 ha aperto il suo primo blog, su cui pubblicava tutorial e consigli per i neofiti dell’informatica.

Qui Salvatore Aranzulla al TEDx Vicenza in cui spiega la sua storia.

Aranzulla.it è il sito più visitato in Italia nella sezione “Informatica e Consumer Electronics News”, con una quota di mercato del 39%. Ogni giorno, quasi 500.000 persone visitano Aranzulla.it per trovare una soluzione ai propri problemi informatici, leggendo uno dei suoi 7.000 tutorial passo passo. Aranzulla.it nasce nel 2002 come blog. Negli anni successivi la crescita dei follower è tale che Salvatore Aranzulla, fondatore e proprietario del blog, diventa una celebrità nel campo informatico. In qualità di guru dell’informatica, Salvatore è ospite di diverse trasmissioni radiofoniche e programmi televisivi (tra cui Rai Radio 1, Radio 2 e La7), relatore a convegni e tiene lezioni in diverse università (tra cui Università Bocconi, Parma e Pavia). Questo discorso è stato tenuto a un evento TEDx utilizzando il formato della conferenza TED ma organizzato in modo indipendente da una comunità locale.

Il successo del suo blog è cresciuto rapidamente, grazie alla sua capacità di spiegare in modo semplice e chiaro anche i concetti più complessi. Aranzulla ha poi ampliato la sua attività, creando una community online di appassionati di informatica, e collaborando con diverse testate giornalistiche.

Oggi il blog di Aranzulla è uno dei più seguiti in Italia, con milioni di utenti che ogni giorno leggono i suoi consigli su come usare al meglio il proprio computer o smartphone, o come difendersi da truffe online. Il successo del suo sito gli ha permesso di diventare un vero e proprio imprenditore digitale, con un team di collaboratori e un’attività che si estende in diversi ambiti.

Quanto guadagna Salvatore Aranzulla?

Aranzulla lo ha raccontato al Corriere un anno fa: “Ho fatturato 3,8 milioni di euro. Potrei non lavorare più, ma mi annoio” La sua azienda fattura 3,8 milioni.

La sua azienda, la Aranzulla srl, è in crescita da 20 anni. Il suo sito al quale tutti almeno una volta nella vita si sono rivolti in cerca di soluzione a dubbi tecnologici è tra i 30 più visitati d’Italia. Nel 2021 la sua impresa fatturava 3,8 milioni di euro. “Il 50% viene dalle pubblicità, il 25 da link affiliati alle aziende, il restante 25% sono i corsi che faccio e le collaborazioni in cui sono testimonial”, spiega al Corriere nel suo appartamento super innovativo di City Life, dove vive e lavora. “Potrei non lavorare più, ma lo faccio perché mi piace”.

“Appena metto il naso fuori dall’ufficio impazzisco: il mondo del lavoro è pieno di scappati di casa”, sostiene. “Al trentesimo compleanno ho peso due settimane di pausa, ma mi annoiai. In un giorno ho finito i miei libri di Agatha Christie, Netflix mi stufava […]. Questa roba per me è meglio del sudoku”. Il suo primo articolo, nel 2002, spiegava come installare una stampante. Da allora il mondo del tech è completamente cambiato, così come le domande sociali. “Oggi la più frequente è come funziona Only Fans e se bisogna pagare”, ammette.

Nel corso degli anni, Salvatore Aranzulla ha dimostrato di essere una figura influente anche al di fuori del web. È stato infatti invitato a partecipare a numerose trasmissioni televisive, in cui ha spesso parlato di tematiche legate alla tecnologia e alla privacy digitale. Inoltre, la sua attività online gli ha conferito una grande visibilità anche sul fronte politico, e lo ha portato a esprimersi su diverse questioni di attualità, dalla net neutrality all’importanza della formazione digitale.

Uno degli aspetti più interessanti di Salvatore Aranzulla è il suo atteggiamento propositivo e la sua capacità di mettere al centro delle sue attività l’utente finale. Aranzulla è infatti convinto che la tecnologia debba essere al servizio delle persone, e che sia fondamentale educare i cittadini all’uso consapevole delle tecnologie digitali.

Il suo blog è pertanto caratterizzato da contenuti di alta qualità, basati sulla ricerca continua di soluzioni pratiche per i problemi che gli utenti incontrano nel loro quotidiano. Aranzulla si distingue per la sua disponibilità a rispondere personalmente alle domande dei lettori, che possono contattarlo via mail o attraverso i social.

Possiamo concludere che Salvatore Aranzulla rappresenta un esempio di come la passione per la tecnologia e la capacità di comunicare in modo efficace possano diventare una fonte di successo e di diffusione di informazioni utili per la comunità. Il suo approccio orientato all’utente e al servizio è un esempio da seguire per chiunque voglia diventare una figura autorevole nell’ambito della comunicazione digitale.

Foto copertina. Luca Sartoni, CC BY-SA 2.0, via Wikimedia Commons

Come guadagnare con un blog o scrivendo articoli come web writer

Articolo precedenteCome si misura una TV? Convertire pollici in centimetri
Articolo successivoParcheggio disabili: come fare per ottenere il contrassegno e chi ne ha diritto
Iscritto all’ordine dei giornalisti del Piemonte. Dopo gli studi al Politecnico di Torino e un Master in Scienze della Comunicazione svolge le sue prime docenze presso la Facoltà di Architettura, all’Università di Torino e all’Università Statale di Milano su materie legate alla comunicazione digitale e alla progettazione CAD architettonica. Nel 1998, sotto la supervisione del direttore del laboratorio modelli reali e virtuali, realizza l’opera multimediale vincitrice del Premio Compasso d’Oro Menzione d’Onore. Ha collaborato e diretto da oltre 20 anni decine di testate giornalistiche. Ha pubblicato due libri sulla comunicazione digitale di impresa ed è stato relatore di tesi al Matec – Master in Progettazione e Management del Multimedia per la Comunicazione (Torino) e all’estero (Miami, USA). Attualmente insegna comunicazione digitale e nuovi media, giornalismo scientifico e materie legate alla progettazione architettonica e alla bioarchitettura. Contatti Email: info@interiorissimi.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui