Christian Greco, il Direttore del Museo Egizio di Torino, è stato proclamato “Torinese dell’Anno 2023” dalla Camera di commercio di Torino.

Nato nel 1975 ad Arzignano, guida il Museo Egizio di Torino dal 2014. Con una solida formazione ricevuta prevalentemente in Olanda, si è distinto come egittologo con vasta esperienza nel settore museale. Ha gestito vari progetti espositivi in nazioni come Olanda, Giappone, Finlandia, Spagna e Scozia. Durante la sua direzione al Museo Egizio, ha instaurato numerose partnership con istituzioni globali tra cui musei, università e centri di ricerca.

Greco non solo ha insegnato in prestigiose università come Torino e New York University di Abu Dhabi, ma ha anche contribuito significativamente alla ricerca egittologica, come co-direttore di una missione archeologica a Saqqara e membro di importanti istituti di ricerca. Ha una notevole lista di pubblicazioni e ha tenuto discorsi chiave in numerosi convegni internazionali.

Ha al suo attivo corsi all’Università di Torino, di Pisa, di Napoli, della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e della New York University di Abu Dhabi con corsi di cultura materiale dell’antico Egitto e di museologia. È stato membro dell’Epigraphic Survey of the Oriental Institute of the University of Chicago a Luxor e, dal 2015, è co-direttore della missione archeologica italo-olandese a Saqqara. Al suo attivo ha molteplici pubblicazioni divulgative e scientifiche e numerose partecipazioni a convegni internazionali di egittologia e di museologia come keynote speaker.

Questa la motivazione del riconoscimento: «Per l’altissimo contributo alla crescita e allo sviluppo del Museo Egizio e, come risultato, al posizionamento turistico e culturale della nostra città, grazie all’indiscutibile competenza ed esperienza in ambito classico, abbinata a capacità manageriali e imprenditoriali indispensabili per il raggiungimento di risultati concreti e misurabili, portati avanti senza tralasciare le missioni proprie delle realtà museali: la cura scrupolosa del patrimonio, l’attività continua di ricerca su scala internazionale e la passione per la divulgazione e la formazione, anche attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie».

La cerimonia di premiazione avrà luogo il 26 novembre 2023, insieme ad altri riconoscimenti prestigiosi assegnati dalla Camera di commercio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui