Il catalogo che caratterizzerà in brand Coin Casa nel 2024, offre l’occasione per alcune anticipazioni sulla base di quanto visto durante la Milano Design Week di quest’anno 

Coincasa comprende una serie di punti vendita in tutta Italia e all’Estero che si occupa di home decor ed è dedicata all’arredo, al soggiorno, al bagno, al letto, alla tavola, ed ai complementi d’arredo delle abitazioni. Fa parte del gruppo Coin, che conta 110 negozi, di cui 70 in Italia e 40 all’estero, in particolare nell’area dell’Est Europa, nel bacino del Mediterraneo e nel Nord Europa.

Coin è attualmente di proprietà della società italiana Centenary S.p.A ma fu fondata nel 1916 da Vittorio Coìn, un venditore ambulante di  tessuti ed articoli di merceria. Solo nel 1957 la famiglia Coin aprirà un vero e proprio grande magazzino a più piani, il primo della catena, a Trieste, nei locali un tempo occupati dai grandi magazzini austriaci Öhler. A 

Coincasa è il marchio di Coin dedicato all’home decoration che interpreta l’amore per la casa con creatività e passione. Cura dei dettagli, costante rinnovo di trame e disegni e qualità dei materiali contraddistinguono le collezioni. La ricerca contemporanea e l’originale mix&fusion permettono di vestire ogni ambiente con personalità.

Quello che vedremo nel 2024 nella decorazione e arredo di interni sarà sempre più l’attenzione all’ambiente ed alla sostenibilità, verso le quali questo marchio è molto sensibile: dalla scelta dei materiali da impiegare per rivestimenti, per le finiture e per gli arredi arredi.
Una tendenza dunque che cercherà di farsi sempre più green puntando anche su nuove tecnologie che permettono di ottenere una resa estetica di alta gamma, o di lusso accessibile come ed al tempo stesso un basso impatto ambientale. Questo si traduce anche in un minor inquinamento domestico e permette di migliorare la qualità dell’aria negli ambienti indoor.
.
Essenzialità, ordine ed eleganza: queste le parole chiave dei dell’Interior Design 2024. Spazi liberi dal caos generato dagli anni che ci hanno costretti chiusi in casa. Riscoprire l’arte del riordino, per ritrovare l’armonia e l’equilibrio  con il mondo e con il proprio ambiente.

Il nuovo catalogo 2024 di Coin Casa introduce una serie di prodotti innovativi per l’allestimento della tavola da pranzo. La collezione “Welcome Home” offre una vasta gamma di accessori, stoviglie e oggetti decorativi, progettati per rendere la tavola elegante e affascinante. Questa varietà include stili che vanno dal semplice e neutro al particolare e originale, sia nelle forme che nelle tonalità. I clienti possono scegliere tra decorazioni tradizionali ed eleganti o opzioni più audaci e uniche, come piatti principali con tonalità e fantasie accattivanti.

Per quanto riguarda i tessili, la nuova collezione mette in risalto le tovaglie in cotone con fantasie diverse. L’uso predominante di cotone e materiali naturali mira a creare un’atmosfera di freschezza e comfort. La gamma cromatica dei tessuti per la tavola è molto versatile, permettendo di bilanciare stoviglie e tessuti in modi creativi.

Al di là della sala da pranzo, “Welcome Home” offre anche soluzioni di design per tutta la casa, inclusi accessori e decorazioni per vari ambienti. L’attenzione ai dettagli è un tratto distintivo della collezione, con elementi decorativi che definiscono lo stile e l’atmosfera della casa. La collezione include anche teli per divani e poltrone, offrendo diverse opzioni di eleganza e stile, e tappeti raffinati considerati essenziali per valorizzare gli spazi abitativi.

.

I colori di tendenza nel 2024

I colori trasmettono emozioni, e sono in grado di evocare pensieri e speranze. Anticipano altri sensi, come l’olfatto, il tatto e il gusto e  ci trasmettono sensazioni di benessere se ben rappresentati.  Nel 2023 i principali colori di tendenza, che vedremo nel settore dell’arredamento e del design saranno una tonalità di viola chiamato digital lavender, l’ècru (una variante del tortora) e il verde smeraldo 

Il digital lavender è un colore elegante e raffinato, un colore profondo, intenso e introspettivo, ma che se schiarito è associabile alla creatività e al romanticismo. Si tratta di una tinta molto versatile, adattabile ad ogni ambiente come le varianti nel lilla e malva. Bene in ogni ambiente, dalla camera da letto alla zona living. Meno per la cucina o zona pranzo.

Ècru è una delle tonalità neutre più amate dagli Interior Designer negli ultimi anni. Questo colore è capace di traferire sensazioni in un ambiente di rilassatezza, di ampiezza e di accoglienza.

Colore Écru per le pareti di casa: è il nuovo bianco?

Altro protagonista il verde smeraldo, un colore che esprime eleganza ma che oggi viene utilizzato pressoché in ogni ambiente.

Trend Design 2024: materiali e tessuti nell’arredamento

Come saranno gli elementi di arredo nel 2024? Sicuramente seguiranno una tendenza rivolta sempre più all’ecosostenibilità. Questo risponde all’esigenza ormai comune di produrre meno rifiuti possibili. Vedremo dunque sempre più accessori in bambù, sughero, lana, lino. Altra tendenza è quella di produrre i mobili nei materiali più originali: si tratta sia della recente tendenza all’“upcycling” cioè il riuso creativo, sia dal volersi distinguere dalla massa. Parliamo di vinile (che è un materiale ecosostenibile ricavato dalla gomma naturale), o dei tessuti riconvertiti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui