Più gli appartamenti sono piccoli e maggiore è la difficoltà a trovare il giusto compromesso tra stile e funzionalità. Il timore è sempre quello di riempire troppo lo spazio e far sembrare così un ambiente troppo angusto. Molto spesso è proprio questa che ci porta a sbagliare nella scelta degli arredi, rendendo quello che doveva essere un sogno un vero e proprio incubo. Eppure bastano pochi utili accorgimenti per arredare con stile una casa piccola. In questo articolo mostreremo gli esempi di arredo di una  talentuosa designer che potranno essere per voi una perfetta fonte di ispirazione.

Abbiamo chiesto a Margherita Volponi residente a Fiumicino e iscritta al corso di Interior Design dell’Accademia Telematica Europea, di fornirci idee mostrandoci il suo ultimo progetto di un bilocale con bagno da 60 metri quadri.

Rendering di Margherita Volponi
Rendering di Margherita Volponi

“Per la scelta dello schema colore da applicare al progetto – spiega la designer –  ho tratto ispirazione da fotografie di paesaggi autunnali, scegliendo colori che creassero un’atmosfera rilassante e calda, ma che al tempo stesso non restringessero l’ambiente”. 

In effetti, arredi troppo elaborati e decori eccessivi potrebbero far percepire lo spazio più piccolo di quanto non sia realmente, rendendo difficoltosa la convivenza. Proprio per questo uno degli stili consigliabili per un appartamento di 60 mq è il minimal chic. Essenziale ed elegante ci permette di arredare ogni ambiente e magari ricavare anche dello spazio che non avevamo valutato.

 

Rendering di Margherita Volponi
Rendering di Margherita Volponi

 

I colori ci permettono di modificare la percezione dell’ambiente e, per creare un’illusione di spazio, è meglio prediligere tonalità neutre per tutto l’arredo.

“La scelta dei colori neutri chiari è quindi stata presa per non rimpicciolire lo spazio”.

Rendering di Margherita Volponi
Rendering di Margherita Volponi

Un errore comune, tuttavia, potrebbe essere il fossilizzarsi esclusivamente sul bianco o sui toni grigi, colori neutri per eccellenza. In realtà questo eccesso potrebbe rendere la casa triste e fredda.

“Per dare tono, per il pavimento è stato previsto un grès porcellanato a effetto legno con sfumature calde. Si tratta – lo ricordiamo – di un materiale altamente resistente, nonostante il prezzo non sia troppo elevato”.

L’uso del beige nei tessili (tende e copriletto) e in alcuni complementi di arredo che non solo rientrano tra i colori neutri, ma permettono di giocare con varie sfumature conservando l’idea di spazio.

Rendering di Margherita Volponi
Rendering di Margherita Volponi

“Data la giusta metratura della zona notte e la conformazione di quest’ultima, credo che inserire una cabina armadio fosse d’obbligo; al giorno d’oggi è un must e credo offra un valore aggiunto al locale”.

Rendering di Margherita Volponi
Rendering di Margherita Volponi

“La camera da letto è stata pensata per una giovane coppia, quindi con l’esigenza di creare uno spazio che possa essere utilizzato comodamente da due persone”.

L’utilizzo di specchi porterà dei vantaggi: rifletteranno le luci, naturali e artificiali, donando un’illusione di spazio e allargando l’ambiente. Inoltre uno specchio a tutta altezza è sempre utile, non dimentichiamo di collocarne uno in un progetto di interni.  

L’importanza dei mobili su misura

I mobili su misura hanno un valore aggiunto: sfruttano ogni centimetro della nostra abitazione. Proprio per questa loro caratteristica possono rivelarsi un’idea originale in ambienti di piccole dimensioni come quelli di 60 mq. Perché non creare dunque una piccola cabina armadio se lo spazio lo consente? Ci evita di dover pensare all’armadio, che comunque occuperebbe spazio. 

“Nella cabina armadio il colore è bianco: percettivamente lo spazio sembrerà più ampio e non incomberà su chi entra nel locale. Per lo stesso motivo il colore applicato ai muri è un tortora chiaro, lasciando invece il controsoffitto bianco puro”.

Rendering di Margherita Volponi
Rendering di Margherita Volponi

I mobili su misura ci permettono di scegliere non solo le grandezze, ma anche la nuance ideale e l’illuminazione più adatta. 

“Per creare un’atmosfera accogliente ho scelto di realizzare un controsoffitto di 6 cm a cui ho applicato una banda luminosa che donasse continuità all’ambiente”.

“Sopra il comò e dentro la cabina armadio sono presenti dei faretti che permettono di avere una migliore visibilità, e al posto delle classiche lampade da tavolo sui comodini, per aggiungere un tocco di stile, ho deciso di inserire delle lampade a sospensione asimmetriche che incorniciano il letto. Come luci funzionali all’interno della cabina armadio sono presenti in ogni ripiano dei led”.

 

Rendering di Margherita Volponi
Rendering di Margherita Volponi

Di seguito i rendering 3D immersivi del bilocale da 60 metri quadri: 

Corso di Interior Design in teledidattica

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui