Quanti di noi si sono imbattuti in quei siti che pullulano di pubblicità inutile e indesiderata, pop-up fastidiosi e banner che impediscono la lettura o la visione di testi e articoli. Queste pubblicità non solo sono fastidiose, ma consumano anche le risorse dei nostri smartphone. In pratica siamo noi a pagare per vedere queste pubblicità. Inoltre i metodi di tracciamento carpiscono molti dati personali, come le vostre preferenze, i vostri spostamenti, e diminuiscono i livelli di privacy, diminuendo la sicurezza online. Infine fanno perdere tempo prezioso: in quanto aumenta la distrazione causata dalla pubblicità e diminuisce la velocità di caricamento delle pagine web.

Su Internet la pubblicità consente ai creatori di contenuti di guadagnare, ma ci sono anche coloro che ne abusano, causando la perdita di follower, iscritti o abbonati. 

L’eccessiva quantità di pubblicità può risultare un problema, e per evitare questo problema, un’opzione utile è utilizzare un’applicazione di blocco pubblicità. Questo software funziona in due modi: per primo impedisce al server dell’inserzionista di mostrare annunci sulla tua pagina, mentre in seconda battuta blocca le sezioni specifiche della pagina web che potrebbero contenere pubblicità. Questi annunci includono video ad alto volume, pubblicità che ti seguono in ogni parte del web, cookie di terze parti e altre forme di tracciamento. Per installare un’applicazione di blocco pubblicità, è possibile cercare tra i componenti aggiuntivi disponibili per il proprio browser. Ad esempio, Firefox offre una lista di componenti aggiuntivi blocca pubblicità approvati, dai quali si può scegliere quello più adatto alle proprie esigenze.

5 migliori ad blocker 2023 per tutti i browser

1. AdBlock Plus: AdBlock Plus è un popolare software di blocco pubblicitario che funziona su una vasta gamma di browser, tra cui Chrome, Firefox, Safari e Edge. Offre un’ampia gamma di filtri preimpostati che bloccano la maggior parte degli annunci pubblicitari, nonché la possibilità di personalizzare i propri filtri per bloccare annunci specifici. Inoltre, AdBlock Plus offre anche la possibilità di bloccare altri elementi fastidiosi come i cookie di tracciamento e i pulsanti di condivisione sui social media. Tuttavia, è importante notare che AdBlock Plus ha ricevuto alcune critiche per la sua politica di accettare pagamenti da inserzionisti per sbloccare i loro annunci, il che potrebbe compromettere l’efficacia del software.

2. AdBlocker Ultimate: AdBlocker Ultimate è un’estensione per browser gratuita e open source che promette di bloccare tutti gli annunci pubblicitari senza eccezione. Offre anche la possibilità di bloccare elementi di tracciamento, script e altri elementi fastidiosi. AdBlocker Ultimate utilizza un approccio basato su filtri e blocca gli annunci sulla base di liste di filtro predefinite. Tuttavia, a differenza di alcuni altri software di blocco pubblicitario, AdBlocker Ultimate non offre la possibilità di personalizzare i propri filtri. AdBlocker Ultimate è disponibile per Chrome, Firefox, Safari e Opera.

3. AdGuard per browser: AdGuard per browser è un’estensione gratuita per browser che promette di bloccare tutti gli annunci pubblicitari e altri elementi fastidiosi come i cookie di tracciamento e i pulsanti di condivisione sui social media. AdGuard utilizza un approccio basato su filtri e offre la possibilità di personalizzare i propri filtri per bloccare annunci specifici. Inoltre, AdGuard offre anche una funzione di protezione della privacy che impedisce ai siti web di monitorare la tua attività online. AdGuard è disponibile per Chrome, Firefox, Safari, Edge e Opera.

4. Ghostery: Ghostery è un software di blocco pubblicitario che si concentra sulla protezione della privacy. Invece di bloccare tutti gli annunci pubblicitari, Ghostery analizza il sito web che stai visitando per identificare gli script di tracciamento e gli elementi di condivisione sui social media e ti consente di scegliere se bloccarli o meno. Inoltre, Ghostery offre anche una funzione di protezione della privacy che impedisce ai siti web di monitorare la tua attività online. Ghostery è disponibile per Chrome, Firefox, Safari e Edge.

5. uBlock Origin: uBlock Origin è un’estensione gratuita e open source per browser che promette di bloccare tutti gli annunci pubblicitari e altri elementi fastidiosi come i cookie di tracciamento e gli script. Utilizza un approccio basato su filtri e offre la possibilità di personalizzare i propri filtri per bloccare annunci specifici. Inoltre, uBlock Origin è noto per essere uno dei software di blocco pubblicitario più leggeri in termini di utilizzo di memoria e CPU, il che significa che non rallenterà il tuo browser. uBlock Origin è disponibile per Chrome, Firefox, Edge, Opera e Safari.

Ci sono diverse ragioni per cui le persone scelgono di utilizzare un adblocker per bloccare la pubblicità sui siti web:

1. Migliorare l’esperienza utente: le pubblicità possono essere fastidiose e intrusive, disturbando la lettura o la visualizzazione dei contenuti. L’utilizzo di un adblocker può migliorare l’esperienza di navigazione del sito, rendendolo più veloce e meno invadente.

2. Proteggere la privacy: alcune pubblicità utilizzano cookie e tracciatori per raccogliere informazioni sulla navigazione dell’utente e creare profili di interesse per inviare pubblicità mirate. L’utilizzo di un adblocker può limitare la raccolta di dati personali e proteggere la privacy dell’utente.

3. Prevenire la diffusione di malware: alcune pubblicità possono contenere link a siti web pericolosi o scaricare software malevolo sul computer dell’utente. L’utilizzo di un adblocker può prevenire l’accesso a siti web pericolosi e ridurre il rischio di infezioni da malware.

4. Risparmiare dati e banda: alcune pubblicità possono essere molto pesanti e richiedere un grande quantitativo di dati e banda per essere visualizzate. L’utilizzo di un AdBlocker può ridurre il consumo di dati e velocizzare la navigazione del sito.

Ci sono molte ragioni a favore dell’uso degli AdBlocker: il loro uso può essere una scelta personale basata su diverse ragioni. Tra le ragioni principali c’è la riduzione della distrazione causata dalla pubblicità e il miglioramento della velocità di caricamento delle pagine web. Inoltre, l’uso di questo software può migliorare la privacy e la sicurezza online, proteggendo gli utenti da annunci malevoli o tracciatori online.

in copertina: Foto di Andrea Piacquadio 

10 consigli per migliorare la sicurezza in casa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui