di Claudio Pasqua

Oggi, l’intelligenza artificiale permette di agevolare la realizzazione di un logo o un marchio di buona qualità anche senza essere dei grafici professionisti. Con i generatori basati su AI, è possibile sviluppare loghi attraenti in breve tempo e con minimo sforzo. E devo dire che rispetto a quanto si osserva in giro, realizzare un logo in questo modo è sempre meglio che farse fare da un inesperto. 

Questi strumenti utilizzano algoritmi di machine learning formati su una vasta gamma di loghi di successo. Gli utenti devono semplicemente immettere il nome della loro azienda o prodotto e scegliere uno stile preferito. Il programma poi produce automaticamente diverse opzioni di logo tra cui selezionare.

I benefici sono chiari: rapidità di esecuzione, nessuna necessità di competenze specifiche in grafica, e un’ampia gamma di opzioni personalizzabili come colori, forme, tipi di carattere e layout. Inoltre, molti di questi generatori AI offrono la possibilità di scaricare i loghi in vari formati, adatti per siti web, biglietti da visita e altro.

Immagina di aver appena ideato una nuova startup o un piccolo business o semplicemente il sito web della tua attività. Hai già un nome ideale e magari uno claim o una tagline accattivante, ma ti serve un logo che rifletta l’essenza del tuo brand. Tuttavia, l’assunzione di un designer professionista può rivelarsi costosa, soprattutto in fase iniziale con un budget ristretto. Mediamente i costo di un marchio realizzato da un bravo designer o da una agenzia spazia infatti da 500 a 2000 euro.

I generatori di loghi basati sull’intelligenza artificiale entrano in scena per risolvere questo problema. Utilizzano AI per creare loghi personalizzati rapidamente. Basta inserire il nome della tua azienda, alcune parole chiave, e le preferenze stilistiche, come i colori o le icone desiderate, e l’AI inizia a lavorare. Analizzando un vasto database di loghi esistenti, produce design unici che rispondono alle tue specifiche.

Il grande vantaggio di questi strumenti è la capacità di fornire molteplici opzioni di logo in pochi minuti, eliminando le attese e le numerose revisioni tipiche del lavoro con un designer. Con un generatore di loghi AI, puoi esplorare diverse varianti di design e trovare il logo perfetto per il tuo brand molto più velocemente di quanto non si farebbe manualmente.

Inoltre, molti di questi generatori permettono di personalizzare ulteriormente i design, modificando font, colori, layout e altri elementi, fino a raggiungere il risultato desiderato. Alcuni strumenti avanzati offrono anche la possibilità di creare loghi vettoriali scalabili, pronti per essere utilizzati su qualsiasi supporto, dal sito web ai biglietti da visita.

I loghi sono essenziali per l’identità di un brand, rappresentando visivamente i valori e la personalità di un’azienda. Tuttavia, creare un logo professionale può risultare costoso e richiedere tempo, specialmente per startup e piccole imprese con budget limitati. Fortunatamente, esistono generatori di loghi AI che offrono soluzioni efficaci e convenienti. Ecco una selezione dei migliori cinque:

  1. Canva: Canva è uno strumento di design grafico online, estremamente accessibile, ideale per creare loghi anche per chi non ha esperienze pregresse nel campo. Per iniziare, è necessario registrarsi sul sito di Canva e accedere al proprio account. Una volta loggati, si può selezionare l’opzione “Logo” dalla schermata principale o dalla barra di ricerca per accedere a numerosi template specifici per la creazione di loghi. Canva mette a disposizione diverse opzioni di template predefiniti, che possono essere personalizzati in base alle esigenze del tuo progetto. Le sue funzioni si espandono anche con strumenti di intelligenza artificiale per modificare e migliorare le immagini.
  2. Logo AI: Questo strumento utilizza l’intelligenza artificiale per generare loghi adatti a qualsiasi dimensione d’impresa. Offre una prova gratuita che permette di valutare le sue capacità prima di sottoscrivere un abbonamento. I piani premium variano da 29 a 99 dollari al mese, offrendo soluzioni flessibili per ogni necessità.
  3. Kreateable: Combinando semplicità d’uso con potenti funzionalità, Kreateable è adatto sia a neofiti che a designer esperti. Offre un piano freemium, con la possibilità di sbloccare funzioni avanzate per un pagamento una tantum di 2,99$.
  4. Tailor Brands Logo Maker: Questo strumento fornisce un servizio completo per la creazione di loghi e branding aziendale. Richiede alcuni input iniziali dall’utente per generare diverse opzioni tra cui scegliere. È possibile creare un logo gratuitamente, con opzione di acquisto successivo sul sito.
  5. Looka Logo Maker: Ideale per chi cerca un approccio intuitivo alla creazione di loghi, Looka combina AI e creatività per produrre design unici. Supporta anche file vettoriali modificabili per personalizzazioni ulteriori. Offre una prova gratuita e un abbonamento annuale a 96 dollari.
  6. Logomaster AI: Particolarmente adatto a startup, piccole imprese e liberi professionisti, Logomaster AI è uno dei pochi strumenti disponibili anche in italiano. Genera loghi in base a risposte a domande specifiche in circa 30 secondi, con opzioni di abbonamento una tantum per uso commerciale.

E se volete l’aiuto di un grafico professionista? 

Se non siete soddisfatti ma volete un “umano” che vi aiuti a realizzare il vostro logo potrete usare anche strumenti che sfruttano il crowdsourcing: una modalità di risoluzione problemi o produzione tramite il contributo collettivo di volontari o professionisti, spesso via web su portali dedicati. Tra questi citiamo

  1. Logotournament: un portale di crowdsourcing dove le aziende possono lanciare concorsi di design per i loro loghi. I designer di tutto il mondo presentano proposte, competendo per il premio finale. I clienti revisionano le proposte e scelgono il logo che meglio rappresenta la loro identità aziendale.
  2. 99designs: Questo sito permette di lanciare concorsi di design, dove i designer competono per creare il miglior logo in base alle specifiche del cliente. I clienti possono poi scegliere il loro design preferito.
  3. CrowdSpring: Simile a 99designs, CrowdSpring offre accesso a migliaia di designer creativi che presentano proposte di logo basate sulle richieste del cliente, che ha la libertà di scegliere il design finale.
  4. DesignCrowd: Anche su questa piattaforma, le aziende possono postare un brief creativo e ricevere decine di proposte di logo da designer di tutto il mondo, selezionando infine il vincitore.
  5. DesignHill: Offre un servizio di concorsi di design dove numerosi designer possono inviare le loro proposte di logo in risposta a un brief dettagliato fornito dal cliente.

Questi strumenti rappresentano soluzioni economiche e veloci per la creazione di loghi, rendendo il processo più accessibile per le imprese di tutte le dimensioni.

Articolo precedenteIntelligenza artificiale nell’Home Staging e nel mondo immobiliare
Articolo successivoINPS svela l’arte con “20 Opere per 20 Regioni”
Giornalista scientifico. Dopo gli studi al Politecnico di Torino, laurea in ingegneria, e un Master in Scienze della Comunicazione svolge le sue prime docenze presso la Facoltà di Architettura, all’Università di Torino e all’Università Statale di Milano su materie legate alla comunicazione digitale e alla progettazione CAD architettonica. Nel 1998, sotto la supervisione del direttore del laboratorio modelli reali e virtuali, realizza l’opera multimediale vincitrice del Premio Compasso d’Oro Menzione d’Onore. Ha collaborato e diretto da oltre 20 anni decine di testate giornalistiche. Ha pubblicato due libri sulla comunicazione digitale di impresa ed è stato relatore di tesi al Matec – Master in Progettazione e Management del Multimedia per la Comunicazione (Torino) e all’estero (Miami, USA). Attualmente insegna comunicazione digitale e nuovi media, giornalismo scientifico e materie legate alla progettazione architettonica e al design Contatti Email: info@interiorissimi.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui