La carta da parati si è trasformata in una delle tendenze più popolari degli ultimi anni per rivestire le pareti di diversi ambienti. La vasta gamma di design e stampe attira l’attenzione di coloro che desiderano rinnovare il loro ambiente con modernità e buon gusto. Inoltre, se si è appassionati di fai-da-te è importante sapere che può essere applicata con facilità, è richiesto poco tempo e si possono coprire tutte le imperfezioni che si accumulano sulle pareti nel corso del tempo. Clicca qui se stai cercando un esempio di carta da parati moderna.

Di seguito, vi forniremo alcune raccomandazioni per aiutarvi a scegliere la carta da parati giusta in modo semplice, in base al luogo di installazione, ai design e agli accessori.

Scelta del design

Innanzitutto, è utile informarsi su tutti i tipi di carta da parati disponibili e sulle stampe che offrono: è possibile scegliere tra lo stile vintage con fiori, simboli e farfalle, lo stile rustico per conferire naturalità allo spazio con pietre, mattoni o legno, lo stile moderno con forme irregolari e astratte, lo stile classico che può risultare molto elegante o lo stile retro per i più audaci. 

Un’altra distinzione importante nella scelta è il tipo di finitura: ci sono carte da parati viniliche e non. Le prime contengono uno strato di vinile dall’aspetto satinato e sono particolarmente resistenti sia agli urti che all’umidità, quindi sono molto durevoli nel tempo. Sono ideali per la cucina o il bagno. D’altra parte, le carte da parati non viniliche sono opache e sono la scelta giusta per chi vuole evitare riflessi. Un altro tipo molto utilizzato è la carta da parati con texture rialzata, ideale per coprire le pareti che presentano urti e imperfezioni.

L’importante, comunque, è che rispecchi il vostro gusto e che si adatti allo stile del vostro arredamento. È consigliabile informarsi in anticipo e scegliere il design che più vi aggrada. La scelta può essere complicata a causa della grande varietà di design disponibili, quindi vi consigliamo di iniziare eliminando quelle che decisamente non sono di vostro gradimento, in modo da semplificare il processo. Su internet, avete a disposizione molte informazioni e modi per trovare la carta da parati che più vi piace, ogni prodotto poi normalmente è accompagnato da una corposa descrizione.

Come capire dove metterla

Seguendo le tendenze attuali in tema di interior design, non è più necessario ottenere lo stesso effetto decorativo su tutte e quattro le pareti dello stesso spazio. È possibile decorare una sola parete e lasciare le altre in tinte lisce che si armonizzano con l’ambiente, oppure combinare delle stampe. Un buon trucco per scegliere la parete giusta è posizionarsi al centro della stanza e osservare quale parete si desidera mettere in risalto, quella che si vuole attirare di più l’attenzione, quella è la scelta giusta!

Un altro consiglio è tenere presente due aspetti fondamentali nell’arredamento d’interni: le dimensioni della stanza e la luminosità che riceve, soprattutto per quanto riguarda la luce naturale. Questo influenzerà la scelta tra carte da parati scure o chiare, design grandi o più discreti, stampe orizzontali o verticali, con una vasta gamma di possibilità per sfruttare al massimo lo spazio.

Se non siete sicuri, è sempre una buona idea chiedere consiglio a un professionista che può fornire diverse opzioni e ragguagliarvi sui pro e sui contro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui