Magenta nell’arredamento di casa: consigli e tendenze 2023 – Viva Magenta è il colore dell’anno 2023, scelto per la sua audacia e vitalità. Questa tonalità intensa può essere utilizzata nell’arredo per creare un impatto visivo notevole e per ravvivare gli ambienti.

Come abbinare il Magenta nell‘arredamento

Per utilizzare il Viva Magenta con successo nell’arredo, è importante dosare la quantità di colore utilizzata e bilanciarla con altre tonalità e texture. Ad esempio, è possibile utilizzare il Viva Magenta per dare vita a un divano o a una poltrona, e poi abbinarlo con cuscini e tessuti in tonalità più neutre come il beige o il grigio.

Il colore Pantone dell’anno 2023 è il “Viva Magenta”

In alternativa, è possibile utilizzare il Viva Magenta per dare un tocco di colore ad una parete o ad una porta, ma è importante scegliere gli elementi di arredo in modo oculato, evitando di sovraccaricare la stanza.

Il Viva Magenta si abbina bene con tonalità di blu, verdi o rosa, ma può anche essere utilizzato come colore predominante in un ambiente minimalista. In ogni caso, l’importante è sperimentare e divertirsi con questo colore audace e vibrante, trovando il giusto equilibrio per creare un’atmosfera vivace e contemporanea

Gli articoli più letti nel 2022 su Interiorissimi

Stili di arredo da abbinare con il Magenta

Il magenta è un colore vivace e audace che può essere abbinato a diversi stili di arredamento per creare effetti molto interessanti. Alcuni stili che si abbinano particolarmente bene con il magenta sono:

  • Stile boho-chic: lo stile boho-chic è caratterizzato dall’uso di tessuti colorati, pattern intricati e tessuti morbidi e leggeri. Il magenta può essere abbinato a tessuti di cotone o lino in tonalità neutre come il beige o il grigio per creare un contrasto vivace ma equilibrato.
  • Stile eclettico: lo stile eclettico si caratterizza per l’uso di pezzi unici e insoliti che vengono mescolati insieme per creare un’atmosfera unica e personale. Il magenta può essere utilizzato come un tocco di colore in un ambiente eclettico, ad esempio con tessuti damascati o un tappeto di medie dimensioni.
  • Stile moderno: lo stile moderno si basa sull’uso di linee pulite, forme geometriche e materiali minimalisti come il metallo e il vetro. Il magenta può essere utilizzato per aggiungere un tocco di colore in una stanza in stile moderno, ad esempio attraverso l’uso di una poltrona o di un divano color magenta.
  • Stile retrò: lo stile retrò si ispira ai design degli anni ’50 e ’60, con l’uso di pattern geometrici, colori accesi e mobili dalle forme arrotondate. Il magenta si abbina bene con tonalità come il giallo, l’arancione e il verde per creare un’atmosfera retrò giocosa e vivace.

In ogni caso, l’importante è sperimentare e divertirsi con il magenta, trovando il giusto equilibrio per creare un’atmosfera vibrante e personale.

Errori da non fare: i consigli dell’Interior Designer

Non ci sono regole rigide per l’utilizzo del magenta nell’arredamento, ma ecco alcuni suggerimenti:

  • Evitare di utilizzare il magenta in grandi quantità o in superfici molto ampie, poiché può risultare eccessivo e stancare la vista.
  • Utilizzare il magenta con moderazione, preferibilmente in combinazione con altri colori che lo attenuino, come il bianco, il nero, il grigio o il legno naturale.
  • Evitare di utilizzare il magenta in ambienti in cui si cerca un’atmosfera rilassante o pacifica, come le camere da letto.
  • Evitare di utilizzare il magenta in ambienti in cui si vuole creare un’atmosfera tradizionale o classica, poiché è un colore molto moderno e vivace.

In generale, l’uso del magenta dipende dal gusto personale e dallo stile di arredamento desiderato. Tuttavia, questi suggerimenti possono aiutare a evitare errori comuni e creare un ambiente armonioso.

Articolo precedenteCani in giardino come tenerli al sicuro
Articolo successivoLe canzoni per fare l’amore
Specializzazione in progettazione e ottimizzazione del colore per l’architettura e l’interior design. Docente di teoria e psicologia del colore, stili d’arredo e progettazione d’interni, energetica del Feng Shui. Oltre alla progettazione di interni collabora come color designer con aziende private per la creazione e presentazione di cartelle-colore complesse dedicate alla commercializzazione nella grande distribuzione. È docente presso master di livello universitario di approfondimento sul tema della progettazione del colore. Email: gabriella.cevrero@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui