Concorso di design riservato agli under 40

Torna il concorso biennale “Il Rame e la Casa” che dal 2006 invita giovani designer, architetti, ingegneri e studenti di tutto il mondo a esplorare e acquisire le proprietà del rame. Quest’anno in particolare si celebra il contributo che il rame può apportare alla costruzione di un futuro sostenibile.

I giovani creativi dovranno quindi progettare oggetti che combinino funzione e bellezza, sottolineando proprietà del rame quali conduttività elettrica e termica, durezza, forza e duttilità, oltre alla riciclabilità e alla innata eleganza, storicamente da sempre apprezzata. La possibilità di creare leghe con una vasta gamma di metalli, apre inoltre le porte a un mondo di opere in ottone, bronzo, cupronickel e altre leghe. Si dovrà utilizzare il rame o una sua lega come fulcro del progetto, applicando le specifiche proprietà del metallo rosso.
L’oggetto da progettare deve essere destinato a uso domestico, o per uffici, edifici commerciali, scuole, ospedali ed altri edifici di pubblico utilizzo. A titolo indicativo può rientrare in una delle seguenti tipologie:

• arredi
• oggetti per la cucina e la tavola 
• complementi d’arredo 
• rivestimenti e decorazioni (coperture per interni ed esterni, pavimenti, muri divisori, schermature, porte, ecc.) 
• elementi funzionali 
• elementi tecnici inerenti le energie rinnovabili e il risparmio energetico

La Giuria

• Massimo Curzi architetto
• Matteo Ragni designer
• Marco Romanelli architetto e critico
Chi può partecipare

La partecipazione al concorso è gratuita ed è riservata ai giovani di età inferiore a 40 anni, nati quindi dopo il 31/10/1978, suddivisi in due categorie:
designer e architetti professionisti;
studenti regolarmente iscritti presso scuole superiori di grafica, arredamento, design, facoltà di architettura o design, dottorati e master.
Premi

– Categoria designer e architetti: 1° premio di € 4.000 | 2° premio di € 2.500
– Categoria studenti: premio di € 1.500

Visiona qui il Bando

European Copper Institute: www.copperindesign.org

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui