In Italia l’eCommerce continua ad aumentare, tanto che le vendite al consumo nel 2022 (B2C) supereranno i 45 miliardi di euro nel 2022 (+14%).

Sono i dati riportati dell’ultima indagine dell’Osservatorio eCommerce B2C Netcomm – School of Management del Politecnico di Milano secondo i quali oltre 33,3 milioni di italiani hanno fatto acquisti online nell’ultimo trimestre, 9,6 milioni in più rispetto al periodo pre-pandemia.

Tra gli acquisti di prodotto (+10% sul 2021) il Food&Grocery (Grocery Alimentare, Enogastronomia e Food Delivery) si conferma il comparto più dinamico (+17%)

Si acquista sempre più tramite smartphone 

La penetrazione dell’online sul totale acquisti Retail è pari all’11% come nel 2021. Lo smartphone si conferma il device preferito per fare acquisti online: nel 2022 il 55% (in linea con l’anno passato) del valore eCommerce passa attraverso questo canale.

Il mercato dei servizi (+28% rispetto a un anno fa), invece, seppur ancora lontano dal valore 2019, cresce grazie ai risultati incoraggianti del turismo e trasporti (+33%) e dell’altro servizi (+35%), grazie alle performance molto positive del ticketing per eventi. La penetrazione dell’online sul totale acquisti retail (prodotti e servizi) nel 2022 supera l’11%.

Inoltre, secondo l’indagine dell’Osservatorio eCommerce B2C Netcomm, crescono gli acquisti con sistemi di pagamento digitale al momento dell’ordine (quasi il 90%), mentre scende l’uso di contante o bonifico, sia online che nei negozi fisici.

Un italiano online su due, poi, conosce il fenomeno del live streaming eCommerce e uno su dieci ha acquistato attraverso questo canale.

E la Generazione Z?

La generazione Z, infine, migra sulle piattaforme in cui trova più privacy, linguaggi nuovi e più veloci, personalizzazione e valori.

La Generazione Z è la più interessata al Metaverso

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui