La riunione dell’Assemblea Generale di EdilegnoArredo tenutasi il 12 ottobre 2023 ha avuto come tema centrale l’innovazione, l’identità e l’eccellenza nel settore delle finiture edili, con un focus particolare sulla comunicazione del “saper fare” italiano. Durante l’evento, illustri ospiti come Francesco Zurlo, Demetrio Apolloni, Daniele Lago e Gilda Bojardi hanno partecipato a una Tavola Rotonda insieme agli imprenditori del settore delle finiture edili.

Nel 2022, la produzione di sistemi per finiture edili ha registrato un notevole aumento del fatturato, con una crescita del +19,1% in termini di valore. Questo incremento è stato principalmente attribuito all’aumento significativo delle attività agevolate dai bonus fiscali, che hanno raggiunto un valore totale leggermente superiore ai 4,7 miliardi di euro.

Il Presidente di EdilegnoArredo, Andrea Bazzichetto, ha sottolineato l’importanza di adattarsi a un mercato che sta vivendo profondi cambiamenti, puntando sempre più sulla sostenibilità, sia dal punto di vista sociale che ambientale, e cercando opportunità nei mercati esteri, soprattutto nell’alta gamma. Ha anche evidenziato l’importanza di concentrarsi non solo sull’identità aziendale, ma anche sulla personalità delle aziende e della filiera, sia a livello di prodotto che imprenditoriale. Questo nuovo approccio mira a raccontare la storia del settore e a unire le forze per navigare con successo in questo periodo di cambiamento.

La Brianza tra Arte Design e Arredo: intervista alla Color Designer Gabriella Cevrero

I dati sul settore delle finiture edili mostrano una crescita significativa nel 2022, con un aumento del fatturato del +19,1%, in parte grazie agli incentivi fiscali per gli interventi edilizi, che hanno contribuito a un valore complessivo di oltre 4,7 miliardi di euro. Questo incremento è stato trainato da un aumento delle vendite in Italia del +19,5% rispetto al 2021 e da un aumento delle esportazioni del +15,1%. Le esportazioni hanno raggiunto complessivamente 392 milioni di euro nel 2022, con la Francia come primo mercato estero, seguita dalla Svizzera e dagli Stati Uniti.

Nel periodo gennaio-giugno 2023, le imprese del settore hanno dichiarato vendite complessive pari a 207,8 milioni di euro, secondo i dati del Monitor del Centro Studi FederlegnoArredo. Questi dati riflettono una crescita costante e una forte presenza nel mercato internazionale per il settore delle finiture edili, suggerendo un futuro promettente per l’industria.

Le migliori fiere 2023 per aziende del legno e falegnami

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui