Expocasa, la fiera di riferimento nel Piemonte per quanto riguarda l’arredamento e il design, festeggia quest’anno il suo 60° anniversario, confermandosi come uno degli eventi più attesi e longevi della regione. Antenna 1 La Radio sta offrendo una copertura totale su tutto il Piemonte e in streaming in tutta Italia. 

Per l’occasione, l’edizione speciale di quest’anno offre molto più che una semplice esposizione di mobili. A partire da una profonda riflessione sul design, la fiera espone soluzioni innovative di arredamento, idee fresche per progetti d’interni e materiali avanzati per ristrutturazioni. A dare un tocco particolare all’evento sono le proposte di complementi d’arredo, frutto della creatività di giovani artisti emergenti.

Ma Expocasa non è solo un luogo per gli appassionati di design e arredamento. L’evento, infatti, è stato pensato per intrattenere e coinvolgere un pubblico di tutte le età.

Antenna 1 La Radio: il motore digitale e comunicativo dell’evento

Antenna 1 La Radio  (www.antennaunoradio.com) – Radio Ufficiale e Media Partner di Expocasa – gioca un ruolo cruciale nella promozione e nella copertura dell’evento. Con il suo impegno costante e il sostegno alla manifestazione, la stazione radiofonica ha dato voce a tutti coloro che hanno partecipato all’evento, diventando una sorta di “megafono” per l’industria dell’arredamento e del design.

Dal primo giorno della fiera, le onde radio di Antenna 1 hanno risonato con interviste, resoconti e approfondimenti, offrendo una piattaforma alle imprese, aziende e professionisti per condividere le loro visioni, prodotti e servizi. Questo ha permesso agli ascoltatori di avere una panoramica completa dell’evento, anche a coloro che non hanno potuto visitare fisicamente la fiera.

Le interviste hanno spaziato dalle piccole imprese artigianali, che hanno potuto raccontare la storia e la passione dietro ogni pezzo realizzato, alle grandi aziende, che hanno discusso delle ultime tendenze e innovazioni nel settore. Professionisti del design, architetti e esperti di interior design sono stati invitati a condividere le loro previsioni sul futuro dell’arredamento e del design, fornendo preziosi spunti e ispirazioni.

Inoltre, la copertura di Antenna 1 La Radio ha fornito una visibilità senza precedenti agli espositori, contribuendo significativamente al successo dell’evento. La radio ha agito come ponte tra i partecipanti e un pubblico più ampio, stimolando l’interesse e la curiosità anche in coloro che sono meno familiari con il mondo del design.

In Radio gli esperti: Interior Designer

Tra gli esperti, Gabriella Cevrero, Interior e Color Designer, spesso ospite di Antenna 1 La Radio, dove condivide le sue previsioni sulle future tendenze nel design d’interni. Secondo Cevrero, l’accento si sposterà verso ambienti più sostenibili, con l’uso di materiali riciclati e riutilizzabili.

Tutti gli interventi in diretta: https://www.facebook.com/antenna.uno?locale=it_IT

Gabriella Cevrero e Claudio Pasqua a Expocasa - Antenna 1 La Radio
Le interviste: Claudio Pasqua e Gabriella Cevrero (Interior e Color Designer) a Expocasa – Antenna 1 La Radio

La natura – spiega la designer – avrà un ruolo predominante: colori ispirati alla terra, piante d’appartamento e materiali naturali saranno sempre più presenti nelle case. Un altro aspetto fondamentale sarà l’integrazione della tecnologia in modo discreto negli interni. La domotica, ad esempio, permetterà di gestire la casa in modo intuitivo, ma l’estetica non sarà compromessa. Gabriella Cevrero ha anche sottolineato l’importanza dei colori per il benessere psicologico: tonalità calme e rilassanti diventeranno predominanti, riflettendo la crescente necessità di rifugio e tranquillità nel caos della vita moderna. Infine, Cevrero ha previsto un ritorno alla personalizzazione e all’unicità. Anziché scegliere soluzioni preconfezionate, le persone cercheranno pezzi unici o personalizzati che riflettano la loro identità e raccontino una storia. In sintesi, il futuro del design d’interni sarà una fusione di sostenibilità, tecnologia e personalizzazione, sempre con un occhio di riguardo verso il benessere delle persone.

Alcuni numeri dell’evento

L’Oval Lingotto di Torino, con i suoi 20.000 metri quadrati, è il palcoscenico perfetto per questo evento. Il grande afflusso di visitatori nel primo weekend, con ben 13.000 ingressi, testimonia l’entusiasmo e l’interesse del pubblico per la fiera. E con 200 espositori presenti e i grandi nomi del design ad arricchire l’offerta, non c’è dubbio che questa edizione speciale di Expocasa resterà impressa nella memoria di tutti.

L’edizione commemorativa per il 60° anniversario del salone ha avuto un avvio splendido con una profonda riflessione sul design del futuro, grazie alla presenza di eminenti personalità italiane come Gabriella Cevrero, docente presso Accademia Telematica Europea e altre realtà formative italiane.

I visitatori, attratti dalla possibilità di ottenere soluzioni su misura e approfittare delle offerte speciali, sono stati accolti da una vasta gamma di opzioni: dalle cucine ai living, dalle camere da letto all’oggettistica, passando per servizi di consulenza e assistenza artigianale. Krisztina Szilvási, a capo delle Manifestazioni Organizzate di GL events Italia, ha espressamente sottolineato l’entusiasmo palpabile tra gli espositori e ha evidenziato come gli studi di architettura siano stati particolarmente sollecitati dai visitatori. Inoltre, ha rivelato con orgoglio che un considerevole 10% dei visitatori proveniva da fuori del Piemonte.

Una delle novità più applaudite è stata l’introduzione dell’arte nella manifestazione attraverso l’esposizione “L’arte a casa tua”. Questo spazio presentava una fusione di pittura, scultura, installazioni e fotografia, interpretate come nuove espressioni del vivere contemporaneo. Molti giovani artisti hanno esposto le loro creazioni, spaziando da pezzi di design come “Valentine”, un tavolo con una base metallica di design simmetrico e scultoreo, e “Rovine Moderne”, una lampada realizzata con materiali naturali come la cera di soia e il ferro verniciato a polvere. Ma il pubblico ha potuto anche ammirare installazioni più elaborate, come “Mappe di Bosco”, una scultura ispirata alla natura realizzata con resina vegetale e altri materiali naturali, e “Seme”, un’opera d’arte creata utilizzando scarti di legno di cedro, distintiva anche per il suo delicato profumo.

A Expocasa, mentre i visitatori si aspettavano di esplorare principalmente l’universo dell’arredamento e del design domestico, sono stati accolti da una serie di esperienze inaspettate e affascinanti. Alcuni degli eventi principali comprendono il Q-King Show, guidato dal rinomato Chef Marcello Ferrarini, e una sessione di yoga particolare e inclusiva, condotta da Patrizia Saccà, una nota atleta paralimpica.

Per i più piccoli, un’area dedicata dove poter sperimentare: un laboratorio che li coinvolgeva nella trasformazione di materiali di scarto in veri e propri oggetti di design. Mentre i bambini erano impegnati in queste attività creative, gli adulti avevano l’opportunità di sperimentare la guida delle nuove auto ibride attraverso sessioni di test drive. In sintesi, Expocasa ha molto più di una semplice esposizione di mobili, diventando un evento completo e multisensoriale per tutti i partecipanti.

Se non avete ancora avuto l’opportunità di visitare, ricordate che la manifestazione continuerà fino a domenica 8 ottobre. Non perdete questa occasione unica per scoprire le ultime tendenze del design e dell’arredamento e per trascorrere una giornata all’insegna della creatività e del divertimento.

Da ricordare

·        L’ingresso resta gratuito, si raccomanda di accreditarsi online per velocizzare le procedure di ingresso

·        Giornalisti: Accredito press / media – Expocasa 2023

·        Orari dal lunedì al venerdì: 15.00 – 21.00

·        Orari sabato e domenica: 10.00 – 21.00

·        Indirizzo: Oval Lingotto di Torino – via Giacomo Matté Trucco, 70

·        Per la prima volta un secondo accesso, che facilita i visitatori che arrivano alla stazione ferroviaria Torino Lingotto e alla fermata della Metropolitana Italia 61.

·        Per chi arriva da fuori e desidera pernottare a Torino Federalberghi offre un servizio di prenotazioni alberghiere attraverso un widget dedicato e accessibile dal sito di Expocasa.

Expocasa è organizzata da GL events Italia con il patrocinio di Regione Piemonte, Città di Torino e Camera di commercio di Torino. Partner Expocasa 2023 – Expocasa 2023

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui