CUCINA MODERNA DALLE SFUMATURE ELEGANTI

cucina moderna elegante

La cucina e la sala da pranzo sono due degli ambienti più vissuti ed utilizzati della casa. La scelta dei colori, degli abbinamenti degli arredi e del loro posizionamento sono fondamentali per l’ottimizzazione dell’utilizzo stesso della cucina e del suo aspetto funzionale.

Alcuni colori sarebbe meglio non introdurli in quanto troppo ‘rilassanti’, come il verde per esempio. Di certo non aiuta la digestione e non incentiva l’appetito.

L’ambiente domestico dedito alle attività culinarie dovrebbe essere spazioso e comodo per i movimenti, in modo da giostrarsi al meglio fra i fornelli e l’area circostante, compresa la tavola da pranzo.

Nel seguente progetto di una cucina con sala da pranzo, l’idea di progetto è quella di una moderna cucina colorata, al contempo elegante. La forma degli arredi, come sedie e tavolo, danno proprio quel tocco di ‘lusso’ senza creare troppo divario con lo stile moderno originale. L’aggiunta di una consolle in doppio materiale, quale legno scuro e marmo nero, con i relativi complementi danno quell’aurea di eleganza moderna che non appesantisce l’ambiente.

La cucina è disposta a ‘L’, con tavolo per la colazione, ed è direttamente posta di fronte all’entrata, dalla quale si accede direttamente dal soggiorno essendo un’aperura ad arco, senza infisso. La stanza è spaziosa e luminosa, grazie anche ad una generosa finestra posta sul lato sinistro che illumina l’ambiente. Delle veneziane leggere, di color giallo, come le superfici degli arredi che formano la zona cucina, danno un senso di privacy e creano dei giochi di luce ed ombra.

I materiali scelti per la struttura della cucina sono in legno, con le ante rivestite in vetroresina di colore giallo e nere, con supporti base in metallo e la superficie del bancone da cucina è rivestita in marmo bianco, richiamando quella dello stesso tavolo da pranzo. Gli sgabelli posti dietro al bancone sono in legno nero. Alle spalle un grande e lungo specchio che riflette la luce, amplificando lo spazio e la luminosità dell’angolo.

L’ambiente domestico in questione è moderno e dotato di strumenti High-tech, a partire da un maxi frigorifero in acciaio lucido posto fra la cucina e la finestra. 

Il funzionamento è a gas e la particolarità la si scopre nel tipo di cappa montato. Non è la classica che sovrasta il piano cottura, rubando spazio, ma è inclinata in modo da evitare scontri ma rimanendo comunque fedele alla sua funzione. La completa un grande forno per la cottura e tutti gli utensili e macchinari per la preparazione dei piatti.

Il tavolo da pranzo è rotondo con 3 posti a sedere, situato in zona centrale della stanza, senza ostruirne il libero passaggio, è composto da struttura in acciaio nera con rivestimento in marmo bianco. Le sedute sono imbottite per la comodità con rifiniture color oro alla base delle 4 gambe di supporto.

Al lato della finestra e di fronte al tavolo da pranzo un grande mobile aperto in legno nero, a parete, non ingombrante, ma che contiene stoviglie e bottiglie fungendo anche da zona bar. Subito dopo una grande consolle incorniciata da un grande quadro moderno sui toni del giallo-arancio. 

Sotto la consolle troviamo due pouf in tessuto viola, dello stesso colore del tappeto rotondo che circoscrive il tavolo e le sedie da pranzo, di ausilio in caso di necessità di alcune sedute in più, anche solo per un caffè veloce fra amici in sala.

All’angolo destro dell’entrata è stata posta una pianta per dare un tocco green e naturale all’ambiente, seguita da una poltrona a 2 posti per rendere la sala più accomodante e confortevole all’occasione. Sopra l’arredo in eco pelle nera, un grande specchio con un’importante cornice colorata allarga lo spazio e dona un tocco di colore all’area.

Per quanto riguarda l’illuminazione, troviamo due faretti led, verticali, posti all’entrata ad arco, una lampada a plafoniera a soffitto generale ed una lampada pendente direttamente posta ad illuminare il tavolo da pranzo. In cucina due punti luce pendenti sul bancone da colazione e un led in orizzontale sopra la cappa per illuminare meglio la zona, oltre a vari faretti led rotondi, più piccoli.

Infine, le pareti e il pavimento. Le prime sono intonacate di bianco, originali, tranne la parete che ospita il lato della cucina che è stata rivestita di una carta da parati a fantasia, gialla e bianca, rigorosamente impermeabile e lavabile, in caso di schizzi e vapore. Il secondo è composto da grandi piastrelle in ceramica lucida, di un verdone molto scuro.

I colori scelti, come anticipato, si compongono dei classici neutri, bianco e nero, sempre bene accetti ed eleganti, uniti però alla modernità delle tinte complementari del giallo e del viola. Il colore giallo, tra l’altro, è ottimo da inserire in cucina, essendo un colore vitale e solare, dà il buonumore e sveglia l’appetito!

Ecco le slide del progetto appena spiegato:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.