La seconda edizione del Festival Nazionale delle Università si terrà dal 17 al 19 maggio 2023 presso l‘Università degli Studi Link di Roma.

Festival delle università: il mondo accademico parla di intelligenza artificialeIl tema centrale del festival sarà l’intelligenza artificiale, e il titolo dell’evento sarà “Uomini e macchine intelligenti”. Il festival si concentrerà sull’analisi della simbiosi e delle relazioni tra intelligenza artificiale, lavoro e competenze. Durante i tre giorni di incontri, dibattiti e tavole rotonde, i relatori e gli esperti del settore discuteranno sull’interazione tra uomo e macchine intelligenti e sull’impatto che questo ha e avrà sulla società, compresi i requisiti di formazione necessari per guidare questo processo in modo responsabile.

Il programma del festival sarà ricco di contenuti e spunti, e si aprirà con i saluti istituzionali e la presentazione dell’evento. Seguirà un panel sulla “L’Intelligenza Artificiale: garanzie, diritti e ricadute economiche”, e nel pomeriggio ci sarà un dibattito su “Diagnostica, assistenza, medicina di precisione” e una tavola rotonda su “Gli impatti dell’Intelligenza Artificiale: lavoro, professioni e competenze”. La giornata si concluderà con un incontro su “Intelligenza Artificiale e professioni mediche”.

Il secondo giorno del festival inizierà con un panel intitolato “Robot non macchine: Intelligenza Artificiale e manufacturing“, seguito da “Generazione Z e Intelligenza Artificiale” e “Intelligenza Artificiale e professioni della finanza“. Nel pomeriggio ci sarà una discussione su “Istruzione, Università e Intelligenza Artificiale: i produttori di contenuti e sapere”, e un focus su “Intelligenza Artificiale e professioni legali”. La giornata si concluderà con un panel su “Gaming, Metaverso e Realtà estesa“.

L’ultimo giorno del festival inizierà con i dibattiti “Le frontiere dell’Intelligenza Artificiale: limiti, rischi e opportunità” e “La proprietà intellettuale nell’era delle macchine intelligenti”. Poi ci sarà un focus su IA e lavoro con “Intelligenza Artificiale e le professioni della cultura, della comunicazione, della creatività”. Prima delle conclusioni e dei saluti, gli ultimi due panel parleranno di “Hypernudging, algoritmi e le “spinte gentili” quali strumenti dell’Intelligenza Artificiale per l’innovazione sostenibile” e di “Gli spazi urbani alla prova dell’Intelligenza Artificiale”. Infine, verranno proposte delle esperienze di realtà aumentata prima del brindisi conclusivo.

Scarica il  Programma del Festival Nazionale Delle Università 2023

Intelligenza artificiale e modelli predittivi: quanto sono affidabili?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui