Questa domanda è il punto di partenza per la prima edizione del “Festival dell’Ingegnere”, un evento aperto al pubblico organizzato dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino e dalla sua Fondazione.

Quando: 14 e 15 giugno, dalle 10:00 alle 18:00
Dove: Via Roma, Torino (tra via Maria Vittoria e via Principe Amedeo)

Questa domanda è il punto di partenza per la prima edizione del “Festival dell’Ingegnere”, un evento aperto al pubblico organizzato dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino e dalla sua Fondazione.Durante queste due giornate, i cittadini avranno l’opportunità di esplorare il mondo dell’ingegneria attraverso attività interattive nei gazebo allestiti lungo via Roma, tra via Maria Vittoria e via Principe Amedeo. Le attività sono curate dalle Commissioni dell’Ordine e dai team studenteschi del Politecnico di Torino.

Il concetto centrale dell’evento è che molte azioni quotidiane sono migliorate grazie all’ingegneria: dalla preparazione del cibo allo smaltimento dei rifiuti, dall’uso degli ascensori ai trasporti, fino agli impianti domestici e alle tecnologie avanzate come l’intelligenza artificiale.

Gli ingegneri saranno presenti per interagire con il pubblico, offrendo contenuti accessibili a tutti, con l’obiettivo di suscitare curiosità e avvicinare le persone al mondo dell’ingegneria.

Programma delle Attività

  • Workshop “Il braccio e la mente: IA al polso”: I partecipanti indosseranno un braccialetto per fare esperienza di movimenti riconosciuti da un algoritmo di intelligenza artificiale.
  • Mini workshop “Le carte della sostenibilità”: Un viaggio nel futuro attraverso carte illustrate, immaginando il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030 ONU.
  • Addestramento in sicurezza con realtà virtuale.
  • Game formativo “Rebus biomedicale”: Esplorazione del mondo tecnologico biomedico.
  • Sondaggio sulla preparazione antincendio: Valutazione delle conoscenze dei cittadini e discussione con gli ingegneri sugli errori comuni e le migliori pratiche per intervenire su un incendio domestico.
  • Attività interattive dei team studenteschi del Politecnico di Torino: Simulazione di terremoti con una piattaforma vibrante e costruzione di ponti con stecchi di legno, incluso il ponte di Leonardo Da Vinci.

Per gli Ingegneri: Seminari di aggiornamento professionale presso le sedi dell’Ordine e della Fondazione in via Giolitti 1.

L’evento è caratterizzato da un’impronta giovane, guidato dalla Commissione Giovani Ingegneri dell’Ordine, coordinata dal Consigliere Domenico Perrotta. Ospite d’onore sarà il Network Giovani del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, coinvolto in varie attività.

Partecipazioni e Patrocini:

  • Presidente del CNI, Angelo Domenico Perrini
  • Numerosi Presidenti degli Ordini degli Ingegneri d’Italia
  • Patrocinio della Città di Torino

Per maggiori informazioni, visitare i siti:

Si ringrazia ADI – Agenzia Digitale Italiana per la comunicazione dell’evento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui