Il tema delle energie rinnovabili e del fotovoltaico è in costante evoluzione e diventa sempre più rilevante per la società.

Dal 2024, sarà possibile fruire di pannelli solari gratuiti o in affitto, favorendo quindi un utilizzo sostenibile e rispettoso dell’ambiente.

Ciò costituisce una scelta importante, in linea con la tendenza del futuro, e permetterà di affrontare le problematiche ambientali e di ottenere significativi risparmi energetici.

L’idea che sta acquisendo popolarità è quella di produrre energia rinnovabile attraverso piccoli impianti con ottime prestazioni. Questa è stata suggerita dopo un’attenta analisi e dei studi condotti da università ed istituti. La tendenza è quella di creare celle fotovoltaiche sempre più efficienti.

In alcune regioni d’Italia, come Veneto e Sicilia, sta crescendo il numero di aziende che si specializzano nella produzione di pannelli fotovoltaici. Questa tendenza è destinata ad aumentare in seguito ai fondi stanziati dal PNRR, come ad esempio 1.4 miliardi di euro che verranno utilizzati entro il 2026 per la creazione di parchi solari e agricoli. Inoltre, oltre ai benefici ambientali, gli investimenti in questo settore sono convenienti anche dal punto di vista economico.

Fotovoltaico gratis dal 2024: il futuro degli impianti è il noleggio

A partire dal 2024 non sarà più necessario acquistare impianti fotovoltaici, ma sarà possibile noleggiarli. Alessandro Salvalaio, presidente del Consiglio d’Amministrazione di GIFT S.r.l., è già avanti su questo fronte grazie al suo servizio “FV Cloud” rivolto alle aziende. I vantaggi del noleggio sono principalmente di natura economica, poiché evita all’imprenditore una spesa rilevante necessaria per l’acquisto degli impianti.

Uno dei benefici del fotovoltaico in affitto è il risparmio economico. Evitando di acquistare un impianto fotovoltaico, l’imprenditore può risparmiare una notevole spesa. Inoltre, optando per il noleggio, l’impresa può concentrarsi sulla propria attività, investendo i soldi risparmiati in prodotti o altri processi.

In ogni caso, gli imprenditori hanno iniziato a risparmiare sulla bolletta fin dal momento dell’installazione dell’impianto noleggiato. Questo è solo l’inizio.

Si prevede una diminuzione di circa il trenta per cento dei costi dell’energia per gli utenti che installano un impianto fotovoltaico, rispetto a quelli che non possiedono l’impianto.

Tuttavia, il cambiamento più grande avverrà dieci anni dopo il noleggio, quando l’impianto verrà donato all’azienda senza alcun costo. Questo darà all’azienda la possibilità di usufruire di ulteriori vent’anni di energia pulita, senza dover attendere il recupero delle spese attraverso i bonus.

Questo significa che l’imprenditore non dovrà anticipare i costi per la realizzazione del progetto, essendo il noleggio a carico del cliente e a costi vantaggiosi.

Insomma, attraverso il noleggio dei sistemi fotovoltaici si apre uno scenario innovativo che fa della sostenibilità ambientale e del risparmio economico i suoi pilastri. Non solo una soluzione efficace per chi vuole investire in un servizio duraturo e di qualità, ma anche un modo per dare il proprio contributo alla salvaguardia dell’ambiente.

Sembra che ci sia già una direzione da seguire, in cui l’obiettivo della sostenibilità e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili diverranno sempre più importanti grazie alle nuove opportunità offerte dal PNRR. La ricerca svolgerà un ruolo importante nel promuovere lo sviluppo e la diffusione di celle solari sottili, che potrebbero risultare più efficienti dal punto di vista energetico rispetto a quelle attuali, raggiungendo un’efficienza del 65% anziché del 25%. Inoltre, queste nuove celle richiederebbero solo l’1% del silicio utilizzato attualmente. Allo stesso modo, un’indagine condotta dall’Università di Padova e dal NREL ha dimostrato che è possibile ottenere celle fotovoltaiche ad alta efficienza energetica dal silicio mediante l’utilizzo di impulsi laser.

Pannelli solari Italia: le migliori aziende del settore fotovoltaico

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui