Un aspetto che accomuna molti progetti edilizi di successo è indubbiamente la presenza di un general contractor

Il general contractor ha il compito di seguire il progetto in ogni sua fase, dalla progettazione all’esecuzione, ottimizzando i processi dal punto di vista economico e delle tempistiche.

Perché affidarsi a un general contractor? 

Scegliere un general contractor può fare la differenza sotto molteplici aspetti, vediamo i principali.

La prima ragione è indubbiamente che così tutto il progetto sarà coordinato da un unico referente. Avere un unico referente che conosce il progetto in ogni sua parte e ne conosce l’obiettivo finale è fondamentale per far sì che il progetto venga portato avanti nel pieno rispetto di quanto prefissato.

Inoltre, il general contractor ha un team di collaboratori di riferimento che sono abituati a lavorare in sinergia e di cui conosce le peculiarità. Questo favorisce notevolmente la produttività e assicura un miglior risultato finale.

Un altro aspetto cruciale è che è in grado di ottimizzare le tempistiche e i costi del progetto stesso in quanto ha una visione globale e conosce i fornitori che se ne occuperanno. In questo modo può coordinare meglio il lavoro, evitando perdite di tempo o innatività.

Avendo una conoscenza diretta di tutti questi aspetti può inoltre intervenire in caso di imprevisti e problematiche, rimodulando la timeline in modo da evitare ritardi sulla tabella di marcia complessiva.

Qualora invece le problematiche riguardassero l’impossibilità di procedere di un determinato fornitore, un general contractor può individuarne un altro all’interno della propria cerchia di collaboratori fidati. In questo modo i lavori non subiranno ritardi e non ci saranno conseguenze negative per il risultato.

Un altro importante vantaggio per la committenza è che dovrà interfacciarsi con un solo referente che curerà ogni aspetto e che si occuperà di trasformare in un’opera concreta quanto immaginato, risolvendo eventuali problematiche subentrate in itinere.

Albini e Castelli, un riferimento tra i general contractor

Una realtà particolarmente conosciuta e affermata in Lombardia e più in generale nel Nord Italia per le attività di general contractor è l’azienda di costruzioni Albini e Castelli.

Da decenni nel settore edilizio, ha un portfolio di progetti molto ricco, che include diverse tipologie di edifici. Dagli edifici residenziali a quelli destinati alle attività commerciali, agli hotel, agli ospedali: nel tempo ha maturato una profonda esperienza in molteplici campi dell’edilizia, soddisfando pienamente le aspettative dei propri committenti.

L’attenzione per le richieste del cliente e la gestione ottimale del progetto, nel pieno rispetto delle tempistiche di esecuzione e del budget prefissato, sono le prerogative di questa realtà.

Affidare il proprio progetto a un general contractor fa la differenza in quanto questa figura ha gli strumenti per coordinare al meglio ogni attività ottimizzando i processi e massimizzando il risultato.

Al cliente non resterà che comunicare i propri desiderata iniziali e seguire l’evoluzione del progetto attraverso periodici report dettagliati.

Nella scelta del general contractor è necessario dunque prendere in considerazione un’azienda che abbia una pluriennale esperienza nel campo, sul fronte della gestione completa del progetto, di cui Albini e Castelli è indubbiamente un esempio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui