Gleeden è portale specializzato negli incontri extraconiugali, che, dopo una decina di anni dalla sua fondazione, continua a suscitare un grande interesse. Uno strumento particolarmente popolare tra gli uomini… già sposati, ovviamente

Gleeden.com rappresenta il pioniere dei siti dedicati agli incontri extraconiugali. Nel corso della prima settimana dal suo lancio, avvenuto in Francia nel 2009, più di 2.000 persone si sono iscritte, comprendendo sia uomini che donne (con una prevalenza del 60% di uomini, forse segno di qualche dubbio iniziale). È importante sottolineare che tutti gli iscritti erano già sposati.

Questo sito ha riscontrato un successo straordinario, particolarmente tra coloro che hanno un’età compresa tra i 30 e i 40 anni.

Per quanto riguarda il funzionamento, Gleeden.com mette in contatto individui interessati ad avventure extraconiugali tramite moderatori che analizzano e filtrano le richieste. Viene applicato un divieto assoluto riguardo a escort o gigolò. Nei profili degli iscritti sono disponibili informazioni quali età, genere e professione.

La presenza di persone single non è esclusa. Al contrario, anche loro sono ben accolti, a condizione che siano alla ricerca di “relazioni senza coinvolgimento con persone già sposate”, spiegano i responsabili del sito, che di per sé fa già ridere così come viene detta, visto che lo stesso portale si impegna molto con consigli su “Come affrontare un tradimento, in modo intelligente“.

gleeden

Secondo il quotidiano Il Giorno  “A caccia del brivido del tradimento. La community milanese di Gleeden, famosa app per gli incontri extraconiugali, è la più grande d’Italia, con attualmente 290mila persone a caccia di nuove sensazioni: gli uomini (168mila, il 58%) sono un po’ di più delle donne (122mila, il 42%). La maggior parte dei membri (57%) ha un’età compresa fra i 31 e 50 anni, uno su 4 è over 50″. 

Su Gleeden, gli uomini devono pagare per poter conversare con te o visualizzare le tue foto. Addirittura per i regali virtuali: certo, mancava solo questo alle donne per emanciparsi!  Ed è incredibile perché gli uomini sono tutti disposti a investire denaro per avere accesso a foto o per contattarti.  Gleeden si presenta come la app giusta pensata dalle donne per le donne. Probabilmente però qualcosa non torna. Qui  trovare qualcuno con cui condividere interessi è come fare un buco nell’acqua. Da quando ho provato a iscrivermi sono stata bombardata da messaggi di uomini, e non propriamente single in cerca di una compagna. Decine e decine di messaggi all’ora. Leggerli tutti diventa un un impresa .

Secondo i creatori, l’obiettivo principale del sito e il fattore chiave del suo successo risiedono nell’atto di colmare un vuoto presente nel panorama degli incontri virtuali. Esistono due categorie principali: da un lato, gli appuntamenti convenzionali organizzati da siti di incontri; dall’altro, gli incontri di natura esplicitamente erotica. L’intento di Gleeden.com è offrire una soluzione intermedia, una sorta di ponte tra queste due estremità.

Il servizio offerto – però – non è altro che un mezzo per agevolare l’incontro tra persone sposate in cerca di evasione. Il sito fornisce loro uno spazio protetto e riservato dove possono conoscere altre persone con interessi simili e divertirsi.

Il tradimento? Diventa un servizio: a pagamento

Il sociologo Pascal Lardellier ha coniato il termine “adulterio tecnologicamente assistito” per descrivere l’evoluzione dell’adulterio rispetto alla sua definizione tradizionale.

È interessante notare che la tecnologia sta giocando un ruolo significativo nell’aspetto delle relazioni e dei tradimenti moderni. La possibilità che le persone vengano scoperte a tradire attraverso l’uso di dispositivi elettronici è certamente una preoccupazione valida. I dati che hai fornito mostrano che molti casi di scoperta di tradimenti avvengono attraverso l’accesso non autorizzato ai dispositivi elettronici dei partner.

L’uso dei cellulari e delle email come fonti di scoperta è particolarmente rilevante. Questi dispositivi possono contenere tracce di comunicazioni compromettenti e indizi di infedeltà. La fiducia e la privacy sono aspetti fondamentali in qualsiasi relazione, e l’accesso non autorizzato a tali informazioni può portare a problemi più grandi di tradimento.

Per quanto riguarda i luoghi in cui avvengono i tradimenti, l’ambiente lavorativo sembra essere un luogo comune in cui le persone possono sentirsi attratte da potenziali partner. Tuttavia, è importante notare che ciascun caso è unico e le dinamiche dei tradimenti possono variare considerevolmente da una situazione all’altra.

In Italia si tradisce di più

Un sondaggio a livello europeo (condotto da incontri extraconiugali)  posiziona l’Italia in cima alla lista per quanto riguarda la propensione al tradimento.

Nel dettaglio, Italia, Spagna e Francia guidano questa classifica. Più della metà della popolazione italiana (58%) e spagnola (53%) ha ammesso di aver tradito almeno una volta il proprio partner. Seguono i francesi al terzo posto con il 49%. Gli altri paesi della Top 10 includono Germania (48%), Belgio (46%), Regno Unito (45%), Austria (42%), Danimarca (39%), Finlandia (37%) e Norvegia (36%).

Per quanto riguarda la differenza di genere, la ricerca sottolinea che oggi sono soprattutto le donne a tradire (64%), mentre la percentuale di uomini che ammette il tradimento si ferma al 52%, ma sono dati fuorvianti.

Le informazioni fornite dall’Associazione avvocati matrimonialisti italiani (Ami) gettano ulteriore luce sulla situazione delle infedeltà coniugali in Italia. Conferma che gli uomini hanno ancora un tasso più elevato di infedeltà rispetto alle donne, ma le donne stanno seguendo da vicino questa tendenza. Il fatto che il 45% delle mogli abbia tradito almeno una volta sottolinea che l’infedeltà non è limitata a un solo genere.

È interessante notare che i luoghi di lavoro continuano ad essere un contesto comune per gli incontri di tradimento, con la pausa-pranzo che sembra essere un momento particolarmente “popolare” per le scappatelle. Questo può essere dovuto al fatto che le persone trascorrono gran parte delle loro giornate lavorative in ufficio, dove possono entrare in contatto con colleghi o altre persone interessate a relazioni extraconiugali.

La distinzione tra “scappatelle” e “relazioni stabili” è un aspetto interessante, poiché mostra che non tutti i tradimenti sono di breve durata. Una percentuale significativa coinvolge relazioni che vanno oltre il semplice incontro casuale e si sviluppano in qualcosa di più impegnativo.

La menzione sul fatto che nel 50% dei casi le “corna” (termine informale per riferirsi all’infedeltà coniugale) siano tollerate evidenzia una complessità nelle relazioni. Questo potrebbe essere dovuto a variabili come la situazione finanziaria, la famiglia o altre circostanze che portano a una sorta di “accettazione” dell’infedeltà all’interno della relazione.

Infine, il dato sull’età media dei traditori, che è di 44 anni, indica che le infedeltà non sono una prerogativa dei giovani. Questo sottolinea che l’infedeltà può verificarsi in qualsiasi fascia d’età e che le dinamiche delle relazioni possono essere complesse e influenzate da molteplici fattori.

Come funziona la App di Gleeden

Il team esclusivamente femminile di Gleeden.com, rispondendo alla forte domanda, ha introdotto la versione mobile del sito, caratterizzata da un nuovo design, una chat più avanzata e un maggiore focus sulla riservatezza degli incontri. Questa nuova ottimizzazione mira a offrire un’interfaccia rapida, poiché uno degli obiettivi primari del team è garantire un’esperienza di navigazione superiore.

Le nuove caratteristiche del sito accessibili tramite smartphone includono:

– Una chat integrata che consente agli iscritti di comunicare tra di loro;
– Le notifiche push che avvisano quando un nuovo membro della Community entra in contatto;
– Una password più discreta con un codice a quattro cifre;
– Un’ottimizzazione delle icone e del design;
– La possibilità di segnalare un utente o una conversazione attraverso la moderazione.

L’obiettivo di queste novità è migliorare l’esperienza complessiva degli utenti e fornire maggiore praticità nell’uso del servizio direttamente dal loro dispositivo mobile.

Come funziona l’abbonamento a Gleeden 

Il processo di pagamento su Gleeden.com funziona in modo semplice e flessibile:

  1. Iscrizione Gratuita: Inizialmente, l’iscrizione al sito è gratuita e non ci sono abbonamenti mensili obbligatori.
  2. Sistema di Crediti: Gleeden adotta un sistema basato su crediti, che ti consente di acquistare solo i crediti di cui hai bisogno, senza alcun impegno a lungo termine.
  3. Pack di Crediti: Gleeden offre una serie di pacchetti di crediti a pagamento che gli utenti possono acquistare. Questi pacchetti di crediti sono progettati per migliorare la qualità delle interazioni e degli incontri sul sito.
  4. Dettagli e Spiegazioni: Tutte le informazioni dettagliate sul funzionamento del sistema di crediti, inclusi i pacchetti disponibili e il relativo prezzo, sono fornite nella sezione “Domande frequenti” del sito web.

In sostanza, il sistema di crediti consente agli utenti di personalizzare il proprio coinvolgimento e le proprie interazioni, in base alle proprie preferenze e necessità. È importante consultare attentamente le informazioni fornite nella sezione “Domande frequenti” per comprendere appieno il funzionamento dei crediti e come utilizzarli per ottimizzare l’esperienza su Gleeden.

Altri siti di incontri concorrenti a Gleeden

In un mare di opzioni nel mondo dei siti di incontri online, trovare la scelta migliore può diventare un compito impegnativo, poiché è importante evitare situazioni insicure e individuare una piattaforma che soddisfi le tue esigenze, che sia per socializzare o magari trovare la persona speciale.

A seconda del tipo di relazione che cerchi, ci sono diverse alternative a Gleeden tra cui scegliere:

  • Lovoo e Badoo: Sono adatti per relazioni occasionali e incontri informali.
  • Parship o Once: Sono più orientati a chi sta cercando una relazione stabile e duratura.
  • Meetic e Lovepedia: Queste piattaforme soddisfano una varietà di esigenze e interessi.

Un altro sito che è nato nel 2005 è Nirvam, focalizzato su chat, incontri, amicizia e divertimento, con un’attenzione particolare sia al sesso che all’amore.

Tuttavia, una delle app più note per gli incontri online è sicuramente Tinder. Questa app ti presenta potenziali partner selezionati in base alla loro vicinanza a te, utilizzando il GPS del tuo cellulare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui