Catellani & Smith vince il suo primo Good Design Award con la lampada U., premiata per il suo carattere innovativo, il concept originale e l’estrema funzionalità.

Nato nel 1950 da un’idea dell’ex curatore del MoMA di Chicago, Edgar Kaufmann Jr, in collaborazione con alcuni dei grandi nomi del design moderno – tra cui Charles e Ray Eames, Russell Wright, Eero Saarinen e George Nelson – il Good Design Award rappresenta uno dei più prestigiosi e longevi premi internazionali attribuiti al mondo del design.

Il Good Design Award è assegnato dal Chicago Athenaeum: Museum of Architecture and Design, che premia ogni anno i migliori prodotti in termini di innovazione, forma, materiali, concept, costruzione, funzionalità, utilità, sostenibilità, packaging ed estetica. I prodotti selezionati per il riconoscimento vengono esaminati attentamente da una giuria di illustri professionisti del design, da specialisti del settore e dalla stampa, tenendo conto dei criteri stabiliti nel programma originale del 1950.

U. è una famiglia di lampade dal design minimale composta da due versioni da terra, U. F Up e U. F Flex, e due da parete, U. W Flex e U. W, tutte disponibili nelle finiture bianco o nero e con sorgente luminosa COB LED a bassa tensione.

F Up presenta uno schermo semi-cilindrico a forma di “U” rivestito al suo interno da foglia color oro. Oltre a custodire la fonte luminosa, lo schermo ospita una sagoma in acciaio, dotata di un magnete, che riproduce la silhouette di una figura danzante.

F Flex si distingue, invece, per un flex in ottone orientabile e uno schermo, leggermente più piccolo rispetto al modello Up, che ruota a 350° per dirigere la luce secondo le necessità.

Anche U. W Flex a parete si caratterizza per il flessibile in ottone – posizionato alla sommità di una base rettangolare – e per la tipica U che custodisce la fonte COB LED creando una straordinaria aurea luminosa. Infine, sempre con installazione a parete, il modello U. W poggia su una base circolare e presenta uno snodo che consente allo schermo semi-cilindrico di ruotare, disegnando fasci di luce che si diffondono su tutta la parete.

ph fonte ufficio stampa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui