L’aumento dei prezzi e la crisi delle forniture che hanno ostacolato le forniture di carburante e l’aumento dei prezzi in tutto il mondo stanno iniziando a influenzare l’unico carburante cui potevamo fare affidamento per contrastare l’aumento del gas: i pellet di legno.

Una maggiore pressione deriva dall’aumento della domanda. Il forte aumento del costo del riscaldamento a gas, utilizzato da circa il 40% delle case e dell’elettricità ha suscitato interesse nell’adozione del calore almeno supplementare da una stufa a pellet.

Ma c’è un problema per i neofiti del pellet di legno: molti produttori di stufe sono indietro con l’approvvigionamento, spesso di mesi. Se provi ad acquistarne ora – spiegano i commercianti –  potresti non ottenere un’installazione fino all’inverno inoltrato.

I costi del gas aumentano: 10 consigli per risparmiare in bolletta

La difficoltà nella fornitura di pellet di legno 

Un problema più inatteso è quello che ha sconvolto i mercati dei combustibili fossili: l’invasione russa dell’Ucraina. La guerra ha ridotto le forniture dalla Russia e dalla Bielorussia, anche se il taglio russo al gas naturale e al petrolio ha reso più desiderabili il calore e l’energia da biomassa. Il risultato è che le nazioni europee vogliono acquistare molto più pellet di legno dagli Stati Uniti.

Le scorte stanno diminuendo, affermano gli esperti, dato che sempre più persone usano il pellet come carburante e molte famiglie si sono indirizzate verso questo combustibile.  Di conseguenza, alcuni negozi sono stati costretti a limitare le vendite e altri sono quasi completamente esauriti.

Risparmiare luce e gas, con vantaggi per la salute? Ne parlano in Radio

I prezzi del pellet sono aumentati?

Sì, poiché il valore per tonnellata di pellet è più che raddoppiato nel 2022 rispetto allo stesso periodo del 2021.

Questa è la legge della domanda e dell’offerta. Tuttavia, rimane a un livello infinitamente inferiore rispetto ad altre fonti di energia.
L’aumento del costo dell’energia influisce anche sui prezzi del pellet.
Ciò non riguarda direttamente il pellet, ma piuttosto il trasporto, lo stoccaggio, ecc. Sfortunatamente, l’intera catena di produzione e distribuzione ne risente.

Calore più economico con i pellet? Non sempre 

I pellet hanno rivoluzionato il riscaldamento delle abitazioni negli ultimi dieci anni perché il rifornimento può essere controllato da un termostato secondo necessità. Le caldaie a pellet di legno sono diventate un oggetto molto comune per riscaldare edifici anche commerciali e le stufe a pellet di legno sono una comune fonte di calore secondaria nelle case, molto più pulite e semplici rispetto alle tradizionali stufe a legna.

Sebbene disordinate e laboriose, però, le stufe a legna tradizionali hanno un grande vantaggio rispetto alle stufe a pellet: non hanno bisogno di elettricità per funzionare, quindi possono riscaldare una casa durante le interruzioni di corrente.

Per quanto riguarda i costi, l’attuale volatilità dei prezzi rende difficili le previsioni, ma negli ultimi anni i pellet sono stati leggermente più economici per unità rispetto al riscaldamento del gasolio: ma mentre i prezzi del petrolio sembrano essersi stabilizzati mentre i pellet sono ancora in aumento, quindi è difficile dire quanto sarà grande la differenza questo inverno.

Cosa dovrebbero fare i consumatori?

Gli esperti raccomandiamo alle persone di essere pazienti. I prezzi dovrebbero alla fine calmierarsi. Inoltre è bene confrontare questo combustibile con le alternative tuttora valide.

Riscaldamento in casa: è meglio un termoventilatore o una stufa?

SIETE INTERESSATI AGLI ARGOMENTI DI INTERIORISSIMI? 

Interiorissimi è una rivista rivolta al mondo del design e dell’Interior Design. Aiutateci a offrire sempre nuovi contenuti mettendo “Like” o un commento sui nostri social”:

Facebook: @Interiorissimi
Instagram: @interiorissimi
Linkedin: https://www.linkedin.com/company/77026584
Twitter: https://twitter.com/interiorissimi

Se desiderate inviarci una richiesta o pubblicare su Interiorissimi, scrivete a info@interiorissimi.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui