Il direttore del prestigioso Museo Egizio di Torino, Christian Greco, propone che entro il 2028 l’ingresso gratuito al Museo Egizio di Torino sia reso gratuito a tutti i cittadini e turisti, ispirandosi a modelli di grandi musei mondiali. Tuttavia, non tutti condividono la sua visione.

Un progetto che è stato presentata dal direttore, da poco eletto anche Torinese dell’anno dalla Camera di Commercio di Torino, in un incontro al Comune, suscitando una certa sorpresa. L’idea non è nuova, e viene da grandi musei come il British Museum di Londra, dove le collezioni permanenti sono accessibili gratuitamente a tutti i visitatori.

Lo Statuario, una delle sale del Museo Egizio di Torino, creata dallo scenografo Dante Ferretti.
Lo Statuario, una delle sale del Museo Egizio di Torino, creata dallo scenografo Dante Ferretti.

.

Per cinque decenni, anche il Metropolitan Museum di New York ha adottato un modello simile, ma a causa di difficoltà finanziarie, nel 2018, è passato da un’offerta libera a un biglietto di 25 dollari. La proposta per il Museo Egizio si inserisce nelle celebrazioni per il suo bicentenario, previste nel 2024.

Christian Greco ha proposto l’ingresso gratuito al Museo Egizio di Torino, una mossa che si allinea alla sua visione di rendere il museo più inclusivo e accessibile.

Museo Egizio di Torino, una delle sale

Se molti hanno accolto positivamente l’idea, gli Stati Generali del Patrimonio Italiano hanno espresso preoccupazioni.

Secondo loro, una tale iniziativa potrebbe perturbare l’equilibrio e la stabilità dei 4 mila musei italiani, sia pubblici che privati, dato che gran parte di essi dipende dai proventi dei biglietti. Ivan Drogo Inglese, presidente degli Stati Generali, ha evidenziato che molte istituzioni già si avvalgono di strategie alternative, come crowdfunding, donazioni, merchandising e sponsorizzazioni. Greco, dal canto suo, ha menzionato potenziali nuove fonti di finanziamento, come fondi per la ricerca e laboratori. Questa visione contrasta con quella del Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, che sostiene che il prezzo dei biglietti per musei e monumenti italiani dovrebbe invece essere aumentato.

 

Christian Greco, Direttore del Museo Egizio, è il torinese dell’anno

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui