Le previsioni sul mercato immobiliare di lusso per il 2024 indicano che alcune nazioni manterranno la loro posizione di rilievo nella classifica dei costi delle case di lusso. Questi mercati, nonostante le sfide globali, continuano ad attrarre acquirenti di alto profilo. Tuttavia, quali paesi si prevede detengano il vertice delle classifiche per i costi delle proprietà di lusso nel 2024? Vediamo quali sono le nazioni che si prevede deterranno i primati.

Durante il 2023, l’andamento economico è stato notevolmente influenzato dall’ascesa dell’inflazione e dall’incremento dei tassi di interesse. Il settore immobiliare convenzionale ha sperimentato un calo nelle transazioni più che nei valori delle proprietà. Nonostante ciò, l’immobiliare di lusso ha continuato a mantenere un elevato grado di attrattiva, attirando ancora il 46% degli acquirenti che si presentano con pagamenti in contanti. Questi dati emergono da un recente sondaggio condotto dalla prestigiosa rete di ricerca globale Knight Frank. Tuttavia, anche in questo settore, non mancano le sfide.

Dubai mantiene la sua posizione di leadership per il 2023 tra le 23 città monitorare nella ricerca, anche se si prevede che la crescita annuale subirà un rallentamento significativo, scendendo al 14%, in netto calo rispetto al 44% dell’anno precedente. Inoltre, ben 20 delle 26 città prevedono ancora di assistere a una crescita dei prezzi che sarà stabile o addirittura positiva nel corso del 2023.

Tokyo, Parigi, Madrid e Miami prevedono tutte un aumento del 4% dei prezzi nel corso del 2023. In particolare, a Tokyo, l’interesse estero viene alimentato dalla persistente bassa tasso di interesse, mentre a Miami, le basse imposte sono un fattore chiave. A Parigi e Madrid, invece, non si sono verificati aumenti eccessivi dei prezzi. Le previsioni per Ginevra e Vancouver hanno registrato un notevole miglioramento in termini di punti percentuali. Tuttavia, città come Berlino, Edimburgo, Dublino, Los Angeles, Zurigo e Lisbona hanno sperimentato cali più significativi, anche se rimangono relativamente contenuti, oscillando tra il 2% e il 4%.

Le previsioni per il 2024 del mercato degli immobili di lusso

Nel corso del 2024, è previsto un aumento dei prezzi delle abitazioni di lusso, con una crescita media stimata del 2%, escludendo Dubai dalla considerazione. Auckland e Mumbai si posizionano in cima alle previsioni per il 2024, entrambe proiettando un incremento del 5% nei prossimi 12 mesi. Auckland, dopo un iniziale calo del 17%, sta gradualmente entrando in una fase di ripresa. Nel caso di Mumbai, l’incremento dei prezzi è attribuito ai miglioramenti nei dati relativi al PIL, al valore intrinseco della città e agli investimenti nelle infrastrutture. A Singapore, la domanda continuerà a superare l’offerta, mantenendo pressione sui prezzi.

Grazie alla presenza limitata di proprietà di lusso e alla loro relativa stabilità economica, Madrid (con una crescita del 4%), Parigi (con una crescita del 3%) e Dublino (con una crescita del 2,5%) si prevede che siano le città con le migliori performance sul fronte immobiliare di lusso nel 2024.

Dove conviene investire in immobili di lusso?

Alla luce delle previsioni di crescita dei prezzi delle case di lusso per il 2024, molti investitori potrebbero chiedersi dove convenga concentrare i propri investimenti immobiliari di fascia alta. Ecco alcune considerazioni:

  1. Auckland e Mumbai in Testa: Auckland e Mumbai emergono come destinazioni allettanti per gli investimenti immobiliari di lusso, con previsioni di crescita del 5%. Auckland sta uscendo da una fase di ribasso dei prezzi, il che potrebbe presentare opportunità interessanti per gli investitori. Nel caso di Mumbai, il rialzo è guidato da fondamentali economici solidi e investimenti infrastrutturali.
  2. Singapore in Domanda Costante: A Singapore, la domanda continua a superare l’offerta nel settore immobiliare di lusso, il che suggerisce un ambiente favorevole agli investimenti. Questa città-stato rimane un punto caldo per gli acquirenti di case di prestigio.
  3. Madrid, Parigi e Dublino: Madrid, Parigi e Dublino si distinguono per le loro prospettive di crescita solide nonostante una crescita più moderata rispetto ad altre città. La loro stabilità economica e la relativa scarsità di proprietà di lusso le rendono mete interessanti per gli investimenti a lungo termine.
  4. Diversificazione: Gli investitori possono anche prendere in considerazione la diversificazione del loro portafoglio immobiliare di lusso, distribuendo gli investimenti su diverse città o regioni per ridurre il rischio. Questo approccio può contribuire a mitigare le fluttuazioni dei prezzi in un mercato specifico.
  5. Analisi Approfondite: Prima di prendere decisioni d’investimento, è essenziale effettuare analisi dettagliate sulla situazione economica, fiscale e legislativa dei mercati immobiliari di interesse. Inoltre, consultare esperti del settore e agenzie immobiliari specializzate può essere un passo fondamentale per prendere decisioni informate.

Infine, va ricordato che il mercato immobiliare è influenzato da molte variabili, tra cui cambiamenti economici globali, politiche fiscali locali e fattori geopolitici. Pertanto, la diversificazione e la prudenza nelle decisioni d’investimento rimangono strategie importanti per gli investitori immobiliari di lusso.

Immobiliare di lusso: come sta andando il mercato delle case di pregio in Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui