Intesa Sanpaolo ha messo in atto un’iniziativa significativa per il settore aerospaziale nella regione Campania, contribuendo notevolmente all’economia locale. La banca ha lanciato il laboratorio Esg nel 2022, che ha lo scopo di promuovere la sostenibilità delle imprese attraverso investimenti e obiettivi in progetti di economia sostenibile, digitale e circolare. Questo laboratorio, in collaborazione con partner locali, si è focalizzato sul settore aerospaziale campano, un’area distintiva nel panorama nazionale. L’impatto economico di queste iniziative è considerevole, con un valore aggiunto all’economia della Campania di 880 milioni di euro e un contributo all’economia del Mezzogiorno che supera 1,5 miliardi di euro.

Inoltre, Intesa Sanpaolo ha rafforzato il suo impegno nel settore aerospaziale tramite un accordo con il Distretto Aerospaziale della Campania. Questo accordo, siglato poco più di un anno fa, mira a accelerare la crescita dell’intera filiera del settore, favorendo lo sviluppo tecnologico e l’internazionalizzazione delle imprese. Tra le iniziative sostenute vi è anche un finanziamento di due milioni di euro all’azienda campana Space Factory per lo sviluppo di progetti spaziali. Queste azioni dimostrano l’impegno di Intesa Sanpaolo nel sostenere settori ad alto contenuto innovativo, come quello aerospaziale, riconoscendo l’importanza della ricerca e dell’innovazione tecnologica per lo sviluppo economico della regione e del paese. 

Un italiano in orbita: è Walter Villadei. Il lancio è con SpaceX verso la Stazione Spaziale

Articolo precedenteAI Act Europeo: Equilibrio tra Innovazione Tecnologica e Tutela dei Diritti
Articolo successivoSorry, something went wrong: cosa fare se compare su Facebook questo messaggio
Iscritto all’ordine dei giornalisti del Piemonte. Dopo gli studi al Politecnico di Torino e un Master in Scienze della Comunicazione svolge le sue prime docenze presso la Facoltà di Architettura, all’Università di Torino e all’Università Statale di Milano su materie legate alla comunicazione digitale e alla progettazione CAD architettonica. Nel 1998, sotto la supervisione del direttore del laboratorio modelli reali e virtuali, realizza l’opera multimediale vincitrice del Premio Compasso d’Oro Menzione d’Onore. Ha collaborato e diretto da oltre 20 anni decine di testate giornalistiche. Ha pubblicato due libri sulla comunicazione digitale di impresa ed è stato relatore di tesi al Matec – Master in Progettazione e Management del Multimedia per la Comunicazione (Torino) e all’estero (Miami, USA). Attualmente insegna comunicazione digitale e nuovi media, giornalismo scientifico e materie legate alla progettazione architettonica e alla bioarchitettura. Contatti Email: info@interiorissimi.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui