La casa di moda Prada collaborerà con Axiom Space, un’azienda leader nel settore spaziale, per sviluppare le nuove tute spaziali per la missione lunare Artemis III della NASA

Questa missione, prevista per il 2025, segnerà il primo sbarco umano sulla Luna dal 1972 e avrà anche una donna tra l’equipaggio. Questo progetto fa parte di un contratto da 228,5 milioni di dollari che la NASA ha stipulato con Axiom Space nel 2022.

Sebbene Prada sia principalmente conosciuta come azienda di moda, sarà coinvolta principalmente nella progettazione dello strato esterno delle tute. L’obiettivo è proteggere gli astronauti garantendo al contempo la loro mobilità. Michael Suffredini di Axiom Space ha elogiato le capacità tecniche di Prada, sottolineando l’esperienza dell’azienda nella lavorazione di materiali compositi, che potrebbero rendere le tute più leggere. Questa collaborazione potrebbe estendersi anche ad altri progetti spaziali in futuro.

Le nuove tute rappresenteranno un’evoluzione delle tute xEMU della NASA, progettate per offrire maggiore flessibilità e protezione. Anche se l’aspetto definitivo delle tute non è ancora stato rivelato, Lorenzo Bertelli di Prada ha dichiarato che, pur concentrandosi sulla funzionalità, ci sarà spazio anche per elementi di design. I team di Prada e Axiom Space collaboreranno strettamente per assicurare che le tute siano sia funzionali sia esteticamente piacevoli, combinando tecnologia avanzata e comfort per gli astronauti.

Intervista a Marco Berry: il conduttore e autore TV che sogna lo spazio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui