La storia dell’editore e delle riviste che hanno scritto la storia dell’informatica in Italia

Inter.net è stata la mia prima “palestra” di giornalismo. Ho iniziato nel 1997-1998, tenendo una rubrica in cui recensivo siti web di architettura e design, quando Google non era ancora nato (veniva lanciato da Sergej Brin e Larry Page proprio nel settembre di quell’anno), ed era difficile trovarli con i motori di ricerca di allora. Si utilizzavano Lycos, Altavista, Yahoo e gli italiani Arianna e Virgilio.

Michele di PisaÈ dunque con una certa nostalgica emozione che pubblichiamo l’annuncio di Michele Sciabarrà dell’intervista (in italiano) a Michele Di Pisa, l’editore di Systems e di riviste come Inter.net, Commodor Computer Club,  “Jonathan” (firmata da Ambrogio Fogar) e molte molte altre, nella Community Call di Nuvolaris

Martedì 1 Febbraio 2022 alle ore 18, su Zoom, link bit.ly/nuv-ita

Sciabarrà sta lavorando con l’editore a un progetto che coinvolge Nuvolaris, e – spiega – non ha potuto evitare di approfittarne, chiedendogli di fare una chiaccherata con la community e raccontare la storia delle riviste che hanno fatto un epoca nella storia dell’informatica in Italia.

L’intervista sarà registrata e la pubblicata sul canale YouTube della community. E per chi interverrà live verrà data la possibilità (tempo permettendo) di fare delle domande in diretta all’editore.

Aggiornamento dell’8 febbraio 2022

Il video dell’intervista disponibile online: una straordinaria intervista a Michele di Pisa realizzata dal team del progetto Nuvolaris. In un’ora Michele di Pisa ci racconta come sono nate le più importanti testate informatiche italiane: Commodore Computer Club, Personal Computer Club, Inter.net ecc. Un racconto di oltre 40 anni di editoria che ha segnato il percorso professionale di moltissimi futuri informatici. Si ringrazia il team di Nuvolaris per l’autorizzazione alla pubblicazione del video.

Inter.net 

La rivista si divideva in sette parti ideali. La prima era una sezione di servizio dove si trovavano le numerose rubriche: le ultime notizie, gli ultimi prodotti, i focus sulle novità più importanti, la posta e l’editoriale. Nella seconda venivano presentati servizi a carattere informativo e di approfondimento, seguiti da recensioni, prove prodotto e inchieste sui principali problemi legati all’uso di internet. La terza, “inter.palmari”, era dedicata al mondo dei palmari. “inter.linux”, si rivolgeva a chi utilizza o vuole imparare a padroneggiare il sistema operativo che ha conquistato il mondo delle reti.

Una quinta sezione della rivista, “intranet”, era dedicata al mondo aziendale. Si faceva il punto su tecnologie e prodotti usate in ambito professionale e venivano pubblicati articoli di taglio più economico per aiutare a capiremeglio cosa sta dietro a parole quali e-business, e-commerce, fonia su IP, eccetera.

La parte successiva, denominata “inter.edu“, era chiaramente didattica, con corsi e articoli che spiegano come appropriarsi di tecnologie alla ribalta e spesso non semplici. L’ultima parte, “30 siti per 30 sere“, era strutturata come una guida televisiva: la redazione presentava, suddivise per tematiche, le principali novità rilevate navigando attraverso la rete, le commentava e le proponeva al lettore. Qui, tra le altre, anche la pagina dedicata ai siti web di architettura e design del momento.

Per approfondire: una storica intervista all’editore Michele Di Pisa

La biografia completa di Michele di Pisa è disponibile sul sito della Systems (https://systems.it/michele-di-pisa/)
Il blog di Michele di Pisa (
https://www.ultimora.info/)

Claudio Pasqua

SIETE INTERESSATI AGLI ARGOMENTI DI INTERIORISSIMI? 

Interiorissimi è una rivista gratuita rivolta al mondo del design e dell’Interior Design. Aiutateci a offrire sempre nuovi contenuti mettendo “Like” o un commento sui nostri social”:

Facebook: @Interiorissimi
Instagram: @interiorissimi
Linkedin: https://www.linkedin.com/company/77026584
Twitter: https://twitter.com/impresa_web

Se desiderate pubblicare su Interiorissimi, scrivete a info@interiorissimi.it 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui