La redazione di Interiorissimi si è recata a Verona, ospite dell’azienda Martini Interiors, per la presentazione delle novità dell’azienda del Luxury Design italiano. Ospitalità e gentilezza sono di casa e sembra di incontrare vecchi amici.

L’impresa è a conduzione famigliare, con la volontà di rimanere tale, in un clima di confidenza e fiducia tipica delle famiglie italiane. Ed ecco che dopo un caffè e quattro chiacchiere, vengono snocciolate le 2 principali new entries della collezione ESSENZA: le cucine Supernatural e Beth.

Martini Interiors
Foto private showroom Martini Interiors

Martini Interiors: storia di un marchio del lusso in continua crescita

Martini Interiors non è un’azienda generalista. Il suo Core Business è focalizzato sulla progettazione, creazione ed allestimento sartoriale di cucine per la casa, ma non solo. Dotate di fabbrica propria di produzione, ogni singolo pezzo e manufatto viene realizzato in maniera artigianale, su misura e con un occhio attento alla sostenibilità; difatti con Martini si parla di Green Luxury. I materiali sono sempre di alta qualità, degni della reputazione made in Italy del marchio.

L’azienda nasce nel 1965, a Verona, dal fondatore Giorgio Martini tutt’ora a capo dell’impresa. Partendo dalla realizzazione di cucine, la produzione si espande anche nel campo del living e zona notte. Ad oggi, MI è in continua evoluzione ed innovazione, aprendosi anche alla zona bagno e all’arredamento specifico da parete: boiserie, cabine armadio, rivestimenti…

Standard alti, risultati ottimali. Dal disegno alla realizzazione nella factory, ogni singolo pezzo e più piccolo dettaglio viene installato e curato nel montaggio finale, con la caratteristica dell’artigianalità e unicità del prodotto.

Lo showroom, situato nel cuore di quella piccola città gioiello che è Verona, è localizzato in una splendida villa seicentesca, dove si accede attraverso un cancello e si percorre il viale ciottolato attorno ad una grossa fontana. Di grande e notevole impatto, lascia ammaliati. L’esposizione dell’arredamento in una location simile apre ad un’esperienza sensoriale non indifferente, ed è quello che Martini Interiors intende offrire ad ogni singolo cliente che varca la porta dello showroom: non una mera visita di arredamento e prodotti di design, ma una gratificazione dei sensi a tutto tondo.

A operare nell’azienda di famiglia, oltre al fondatore, sono al timone le sue tre figlie:

  • Simona Martini – CEO & Administration;
  • Serena Martini – CEO Marketing & Commercial;
  • Arianna Martini – CEO and Design Team Leader.

Ma come front – man c’è anche il marito di una delle responsabili: Roberto Guiotto, Commercial Manager poliedrico, il quale gestisce anche  i rapporti di clientela con l’estero. Senza dimenticare il Designer di punta dell’azienda di Italian Luxury Interiors: Roberto Conato, progettista di Beth.

Martini Interiors
Foto private showroom Martini Interiors

Il Green Luxury di Martini Interiors – Verona

Partendo dalla materia prima pregiata vengono realizzati gli arredi e i mobili per la casa. Ma come può un’azienda artigianale del lusso essere anche sostenibile? Martini Interiors s’impegna quotidianamente a rispettare la natura e l’ambiente che ci circonda e lo fa tenendo a mente 10 punti saldi:

  1. Durata: ogni progetto è realizzato per durare a lungo nel tempo, senza alterarsi o rovinarsi, evitando così spreco di prodotto e materiale da smaltire.
  2. Consigli al cliente: durante la scelta dei materiali e della progettazione, si guida il cliente ad optare per l’aspetto consapevole più sostenibile.
  3. Legno totalmente sostenibile: quasi tutto il legno impiegato nella produzione proviene da zone che vengono poi riforestate; inoltre è legno proveniente da foreste certificate.
  4. Pannelli sostenibili: il legno impiegato per i pannelli sono originariamente ecologici per natura o scelti in classe E0.
  5. Le finiture che vengono selezionate e proposte al cliente rientrano fra quelle a basso impatto ambientale, preferibilmente a base d’acqua.
  6. Illuminazione contenuta: rigorosamente adottata quella a basso consumo energetico; in primis la luce a LED.
  7. Riciclo dei prodotti di scarto: nulla viene buttato ma reimpiegato a nuovi utilizzi nel ciclo di produzione per pannelli o pellet.
  8. Trasporto quasi a “Km 0”: per ridurre l’inquinamento dei trasporti dei fornitori, le aziende collaboratrici scelte si trovano entro 30 km dalla fabbrica veronese.
  9. Si acquista il materiale necessario e richiesto: Martini Interiors non produce in serie o in certe quantità; tantomeno fa scorta di prodotti e materiali.
  10. L’innovazione dell’azienda va di pari passo con la sostenibilità, alla continua ricerca di materiali alternativi più sostenibili da inserire nella propria produzione.
Martini Interiors
Foto private showroom Martini Interiors

Beth e Supernatural: le due nuove cucine innovative firmate Martini Interiors

Durante la presentazione nello showroom della Martini Interiors vengono presentate le due nuove cucine della linea di arredamento di lusso ESSENZA, uscita un paio di anni fa: Beth e Supenatural; spazi destinati al cuore della casa, dotate di ogni comfort e ricche di dettagli fin nei minimi particolari. Colori, materiali e design si fondono per dar vita a spazi domestici lussuosi e confortevoli. Dove lo stile classico, tradizionale si integra con il design contemporaneo. Aree dinamiche, con uno stile ricercato e sostenibile, salvaspazio e attente alle esigenze del cliente:

  • Beth: il nome di questa cucina non è scelto a caso. È difatti il diminutivo di Elisabeth, tratto dal poema di Shakespeare, noto a Verona. È un prototipo progettato e creato dal designer Roberto Conato in collaborazione con Martini Interiors. Caratterizzata dallo stile Shaker, sulla scia dello stile tradizionale anglosassone, mischia elementi tipici del country con linee più contemporanee e con un tocco di industrial, enfatizzata dal suo aspetto elegante e raffinato. Il colore dominante è uno splendido e profondo Blue Navy. Il clou della cucina presenta elementi a vetro, una cappa in metallo, ampi lavelli, ante a scomparsa e numerosi dettagli per ogni esigenza. Presente inoltre la struttura a isola e, come tocco finale, una dispensa – piano cucina richiudibile, dove riporre oggetti e rifornimenti e poter sfruttare anche un ulteriore piano lavoro senza occupare spazio nell’area.

“È presente l’illuminazione su ogni singola mensola, piccole ante rientranti con sportellino per la presa di corrente. L’obbiettivo, con Beth, è aumentare la personalizzazione e la funzionalità del progetto per avere una cucina dove stare bene”. R. Guiotto.

Martini Interiors
Foto private showroom Martini Interiors – Roberto Conato, Designer
  • Supenatural: altra chicca innovativa, legata alla natura, è questa innovativa cucina che fonde tecnologia e sostenibilità nella sua realizzazione. Bancone estraibile a isola, finitura Bianco Platino perlato lucido e Canaletto Dark caratterizzano le colonne e il piano del bancone. Ma non solo. A contornare la Luxury kitchen c’è il filo conduttore dell’acciaio. Il legno utilizzato per gli interni è Canaletto Eco. Qui, il colore dominante è il verde bosco, il quale richiama la natura e l’ecologia, affiancato dal marrone caldo del legno.

Ecco cosa afferma Roberto Guiotto, Commercial Manager dell’azienda Martini Interiors, in merito alla Supernatural:

“È un prodotto innovativo e diverso da quello che si trova sul mercato, il quale uscirà nella prima parte del prossimo anno, prima del Salone del Mobile 2023. L‘elemento stilistico principale è un quadro metallico in acciaio micro saldato, durevole e di carattere ecologico, anche nei colori e nei dettagli tecnici specifici. La Supernatural è in finitura Corten nelle parti metalliche, con vernici a base d’acqua e biologiche per gli interni, realizzate dagli scarti alimentari. Privi di odori chimici. Il tavolo è estraibile, dove sostenibilità e tecnologia s’incontrano”.

Martini Interiors
Foto private showroom Martini Interiors

Martini Interiors all’estero

L’azienda d’arredamento Martini Interiors è già presente sui mercati esteri internazionali. Numerose le collaborazioni ed i clienti negli Emirati Arabi, Stati Uniti e Canada, Russia e Europa. Questo perché il Design italiano è apprezzato in tutto il mondo, specialmente se di alta qualità e nella linea di lusso. Come ambasciatori di stile, qualità ed eleganza dell’arredamento italiano di lusso nel mondo, Martini Interiors vanta numerosi showroom sparsi per il globo:

  • Verona
  • Nizza
  • Parigi
  • Atene
  • Londra
  • Mosca
  • Chicago
  • New York
  • Vancouver
  • Huston
  • San Pietroburgo
  • Shenzhen

Sito Web:  www.martini-interiors.com 

Lo stile Shaker della cucina “Beth” di Martini Interiors

SIETE INTERESSATI AGLI ARGOMENTI DI INTERIORISSIMI ? 

Interiorissimi è una rivista gratuita rivolta al mondo dell’ambiente, della casa, della natura, del design e dell’Interior Design. Aiutateci a offrire sempre nuovi contenuti mettendo “Like” o un commento sui nostri social”:

Facebook: @Interiorissimi
Instagram: @interiorissimi
Linkedin: https://www.linkedin.com/company/77026584
Twitter: https://twitter.com/interiorissimi

Vuoi pubblicare qualcosa di utile per il pubblico su Interiorissimi e diffondere la cultura green? Scrivici a info@interiorissimi.it 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui