Che tu abbia acquistato appositamente uno o più immobili per poterli trasformare in casa vacanze o che li abbia ereditati scegliendo poi questa tipologia di business poco importa: ti sarai accorto che il settore delle case vacanze è sempre più competitivo e allo stesso tempo sono proprio i consumatori a chiedere di più.

Dalle statistiche, sembrerebbe che a parità di prezzo a vincere siano le case vacanze curate nel design ma, sorprendentemente, gli utenti sono disposti a pagare qualcosa in più pur di godere di un ambiente curato. 

Dopo aver scelto un software case vacanze per amministrare le tue proprietà, persino da remoto, non ti resta che scattare foto accattivanti per massimizzare le prenotazioni… ma sapevi che l’arredamento del tuo immobile può essere determinante? Ti sveliamo qualche consiglio su come arredare una casa vacanze per renderla più catchy agli occhi dei consumatori. 

Cerca un tema o uno stile

Se creare un sito web per casa vacanze è il primo passo del marketing, il secondo è sicuramente curare l’immagine che vuoi comunicare. Uno dei primi consigli forniti dagli esperti di design è quello di cercare un leitmotiv che faccia da fil rouge per tutto l’appartamento. Non importa che si tratti di un openspace, di un monolocale o di una villa: la coerenza è fondamentale.

Scegli quindi un tema o uno stile, poi prediligi una palette composta da massimo 3 colori che funzionano in abbinamento tra loro e dai il via alla tua creatività. Se hai dubbi puoi rivolgerti ad un interior designer professionista, ma se hai poco budget potresti utilizzare piattaforme come Pinterest per prendere ispirazione.

Casa profumata e luminosa

Sono due gli aspetti che permettono di ottenere buone recensioni: i profumi e la luce. Un ambiente luminoso, con tinte chiare e pastello, tende che lasciano passare la luce e un’illuminazione artificiale adeguata fornisce un plus.

In aggiunta, potresti anche valutare candele o un diffusore di aromi ad ultrasuoni per rendere la casa profumata e molto più accogliente.

Tieni conto dello stile del palazzo e della location

Una casa al mare, potrebbe essere arredata con elementi che richiamano la spiaggia: via libera a conchiglie, toni di turchese e coralli. Allo stesso modo, una casa di montagna potrebbe giocare con legno, pigne e altri elementi che richiamano la natura.

Ma quando si è in città? In questo caso sarebbe bene valutare l’infrastruttura stessa: i pavimenti, le finestre, lo stile dello stabile per rendere l’immagine coerente e confortevole.

Punta tutto sul comfort

Molte volte non ci si pensa, e non usandola in prima persona la casa vacanza viene arredata con elementi low cost senza prendere in considerazione la comodità. Tra le voci più interessanti delle recensioni c’è quella legata al comfort: cuscini di qualità, materassi memory foam di prima qualità ma anche un divano letto top di gamma può fare la differenza.

Non dimenticare qualcosa per i più piccoli

Se la tua casa vacanza si rivolge alle famiglie con bambini, fai in modo che i piccoli ospiti possano sentirsi a loro agio. Oltre a lettini, seggiolini e altri elementi che possono tornare utili potresti pensare ad una piccola area giochi e soprattutto alle protezione degli spigoli e delle prese elettriche per la loro sicurezza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui