di Claudio Pasqua

Elon Musk prevede che l’intelligenza artificiale (AI) supererà l’intelligenza umana entro la fine del prossimo anno, a condizione che ci siano sufficienti forniture di energia elettrica e l’hardware necessario per sostenere queste tecnologie avanzate.

Questa prospettiva è stata riportata da Reuters, che ha citato le parole di Musk, noto per il suo ruolo di CEO in aziende come Tesla e SpaceX e come proprietario e presidente di X. Durante un’intervista su X con Nicolai Tangen, amministratore di Norges Bank Investment Management, Musk ha affermato che entro cinque anni, l’AI avrà capacità superiori a quelle umane. Musk, che ha sempre mostrato un forte ottimismo verso le intelligenze artificiali, sostiene che queste tecnologie saranno in grado di eccellere in vari compiti e settori, superando le capacità della maggior parte degli esseri umani.

Questa recente previsione sembra accelerare le tempistiche rispetto alle sue stesse dichiarazioni passate e a quelle di altri esperti, come Ray Kurzweil. Solo l’anno scorso, Musk considerava eccessivamente ottimistica la previsione di Kurzweil, che indicava il 2029 come l’anno in cui l’AI avrebbe raggiunto un livello di intelligenza umana, mentre ora anticipa che l’AI supererà l’intelligenza umana già entro il 2025, con previsioni ancora più ambiziose per il futuro.

L’imprenditore ha ripetutamente manifestato preoccupazione riguardo l’evoluzione delle tecnologie legate all’intelligenza artificiale (AI), mettendo in luce i potenziali rischi ad esse collegati. Durante una discussione sull’AI e ChatGPT l’anno scorso, li aveva descritti come alcune delle minacce più serie per il futuro della nostra civiltà, evidenziando l’importanza di implementare regole più stringenti.

Per informazioni aggiornate sulle recenti attività di Musk, si può fare riferimento a una specifica pagina web, mentre ulteriori dettagli e notizie sull’intelligenza artificiale possono essere trovati nella sezione apposita del sito macitynet.

Sky TV all’evento su Space Economy e Intelligenza Artificiale organizzato da Edizioni Sindacali e Ferpi

Articolo precedente5 idee per l’arredamento outdoor della tua casa
Articolo successivoWebinar – L’Unione europea di fronte alle sfide e alle opportunità dell’intelligenza artificiale e di ChatGPT
Giornalista scientifico. Dopo gli studi al Politecnico di Torino, laurea in ingegneria, e un Master in Scienze della Comunicazione svolge le sue prime docenze presso la Facoltà di Architettura, all’Università di Torino e all’Università Statale di Milano su materie legate alla comunicazione digitale e alla progettazione CAD architettonica. Nel 1998, sotto la supervisione del direttore del laboratorio modelli reali e virtuali, realizza l’opera multimediale vincitrice del Premio Compasso d’Oro Menzione d’Onore. Ha collaborato e diretto da oltre 20 anni decine di testate giornalistiche. Ha pubblicato due libri sulla comunicazione digitale di impresa ed è stato relatore di tesi al Matec – Master in Progettazione e Management del Multimedia per la Comunicazione (Torino) e all’estero (Miami, USA). Attualmente insegna comunicazione digitale e nuovi media, giornalismo scientifico e materie legate alla progettazione architettonica e al design Contatti Email: info@interiorissimi.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui