Il Museo Darwin-Dohrn (DaDoM) è intitolato ai due giganti della scienza e della biologia evoluzionistica, Charles Darwin e Anton Dohrn. Ha sede nella “Casina del Boschetto” nella Villa Comunale di Napoli, tornata a nuova vita a seguito di un’importante opera di riqualificazione, restauro e rifunzionalizzazione della durata di quattro anni.

Il Museo Darwin-Dohrn compie un anno. Il presidente Bowler: Esempio unico in Italia. Oltre 13 mila visitatori

All’interno del DaDoM visitatori possono percorrere un viaggio negli oceani attraverso il tempo, in cui scoprire come gli organismi si siano adattati a tutti gli ambienti marini. In questa passeggiata, il pubblico può incontrare le forme primordiali di vita comparse negli oceani oltre 3 miliardi di anni fa, scoprire le teorie evolutive e vedere fossili che mostrano l’evoluzione di forme e funzioni nel corso delle ere geologiche. Attraverso opere d’arte pittorica, sculture, reperti biologici e strumentazioni storiche, è possibile conoscere i meccanismi che hanno portato alle forme di vita attuali e come gli organismi marini si muovono, si nutrono e si riproducono negli oceani.

Fulcro del DaDoM è la sala polifunzionale che ospita, tra le altre, un grande scheletro di capodoglio (spiaggiato a Ischia a Natale del 2018 e recuperato dagli stessi ricercatori della SZN). La maestosa Glass cage, vetrata di 6 metri di altezza multipiano, raccoglie parte degli oltre 10.000 reperti storici della Stazione Zoologica. Chris Bowler, Presidente della Stazione Zoologica Anton Dohrn ha affermato: “Il Museo Darwin – Dohrn è un esempio unico in Italia, dove il pubblico può attraversare oltre 3 miliardi di anni di evoluzione e comprendere la straordinarietà degli adattamenti degli organismi all’ambiente marino. È davvero eccezionale che 150 anni dopo la realizzazione della SZN, esista oggi un luogo come il DaDoM che, oltre a mostrare la bellezza e le origini della vita nei nostri oceani, celebra l’importanza della corrispondenza fra Dohrn e il famoso Charles Darwin nella scelta di Napoli come luogo privilegiato per studiare l’evoluzione. Le attività del Museo, inoltre, ci consentono di promuovere non soltanto la visibilità scientifica internazionale, ma anche il ruolo dell’Ente a livello territoriale, rafforzando l’unione tra scienza e cultura e il legame tra la Stazione Zoologica e i cittadini napoletani e campani.”

Le iniziative del Museo DaDom nel periodo natalizio 

Al museo numerosi gli eventi che coinvolgeranno i bambini a partire dai 6 anni di età. Dalla caccia al tesoro alla Tombola del Mare. Un modo diverso e istruttivo per giocare e imparare.

Maggiori informazioni sul sito fondazionedohrn.it

Museo Darwin-Dohrn (DaDoM)

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? 

Il modo migliore per farcelo sapere è mettendo un “Like” o un “segui” sui social che preferite

Facebook: @Interiorissimi
Instagram: @interiorissimi
Linkedin: https://www.linkedin.com/company/77026584
Twitter: https://twitter.com/interiorissimi 

Oppure scrivendoci via email a info@interiorissimi.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui