Come si diventa Interior Designer? E come si fa carriera in questa stimolante e creativa professione? 

Costruirsi una carriera da soli in questo settore è possibile,  ma la strada è molto più lenta e prevede un percorso irto di difficoltà. Per questo un corso di specializzazione in Interior Design fornirà le competenze creative e tecniche specifiche di cui avrete bisogno per avere successo nel settore ma anche le basi per aprire una attività o presentarsi come professionista in realtà già consolidate. 

Un corso in Interior Design non deve però offrire solo competenze specialistiche, come le tecniche di disegno e progettazione al computer, corsi teorici sugli stili, i colori e l’arredo. Deve anche darvi l’opportunità di inserirvi in un network di contatti per acquisire non solo esperienza ma anche opportunità di visibilità e di conoscenza del mercato. Per questo verificate che il corso abbia anche una parte di materie dedicata al web marketing, vi consenta di partecipare a concorsi di progettazione, vi insegni a realizzare la vostra immagine coordinata offline e sul web e vi consenta di farvi conoscere come professionisti ad esempio con interviste mirate e la pubblicazione dei vostri progetti su testate online di settore. 

Sia che stiate cercando di iniziare una nuova carriera come designer o intendiate cambiare lavoro, è importante avere una buona conoscenza delle opportunità cui attende un Interior Designer e degli stipendi che puoi aspettarti di ottenere. Mentre gli stipendi specifici dipenderanno ovviamente dalla posizione del lavoro e dalla natura dell’azienda, questa conoscenza può aiutarvi a prendere una decisione informata sul vostro futuro percorso di carriera nel settore. Ecco alcuni dei lavori di interior design più comuni là fuori.

Oltre il 55% di tutti coloro che si specializzano in design d’interni trovano lavoro entro un anno dagli studi o lavora già come Interior Designer in proprio – [statistiche sugli iscritti negli anni 2011-2021 ai corsi di Accademia Telematica Europea]

Quanto guadagna un Interior Designer?

 

Alcuni dei lavori che un Interior Designer può svolgere sono: 

  • Designer di interni ed esterni e spazi privati e commerciali
  • Designer di mostre
  • Scenografo, teatro/TV/film
  • Project Manager (organizzare il lavoro di un cantiere edile)
  • Decoratore di interni 
  • Designer di elementi di arredo 
  • Home Stager 
  • Yacht Stager (Interior Yacht Designer) 
  • Designer nell’arredo del tessile
  • Docente a corsi privati di Interior Design e progettazione 
  • Autore presso case editrici di riviste dell’arredo 

Altri lavori nella top ten includono esperti disegnatori CAD, tecnici del disegno e dell’architettura, designer grafici e multimediali, architetti, professionisti associati al marketing e responsabili delle vendite aziendali.

I 5 lavori più redditizi nel settore dell’Interior Design: 

  • Environmental Interior Designer
  • Interior designer di ambienti residenziali
  • Interior Designer per la sanità 
  • Interior Designer per i servizi d’ospitalità
  • Yacht Stager (Interior Yacht Designer) 

Come si trova lavoro nel settore dell’Interior Design 

L’acquisizione di un’esperienza pertinente e una buona esperienza sul campo mostra ai datori di lavoro le vostre capacità e conoscenze in un ambiente professionale. Dimostrate anche che siete proattivi, motivati e impegnati in una carriera in questo campo. Contattate le aziende per le quali sareste interessati a lavorare come studi di interior design e architettura, società di consulenza di design, imprese edili, teatri o case di produzione televisiva, negozi del settore dell’arredo, immobiliari per chiedere se potete intraprendere un tirocinio con loro.

Accettare lavori entry-level all’interno del vostro settore di competenza vi consentiranno di ottenere una panoramica del contesto in cui opera l’azienda e vi consentiranno di stabilire nuovi contatti. Ad esempio, un lavoro di assistente in un punto vendita – anche se temporaneo – può migliorare la vostra conoscenza del settore della vendita al dettaglio o all’ingrosso e consentivi di creare contatti utili che potranno esservi di aiuto per lanciarvi nel settore con più competenza. 

Partecipare a brief dal vivo, partecipare a concorsi e partecipare a mostre può fornire preziose esperienze di apprendimento. È probabile che ci siano opportunità per farlo attraverso la tua università, quindi scopri cosa è disponibile.

Cercate tirocini e scopri di più su esperienze lavorative e stage. Qualsiasi azienda che crea spazi abitativi, commerciali e di lavoro per le persone è un potenziale datore di lavoro di interior design.
studi di architettura e imprese edili.

Potreste contattare ad esempio: 

  • aziende di design d’interni
  • centri espositivi e società di gestione di eventi
  • società di consulenza nel real estate 
  • rivenditori (piccoli e grandi store del settore, colorifici, aziende decorative o del tessile) 
  • compagnie teatrali, televisive o cinematografiche
  • riviste di settore (online e cartacee) 

Il lavoro come libero professionista 

Lavorare come freelance è abbastanza comune in questo settore, sebbene esistano ruoli a tempo pieno e permanenti.
Farvi una esperienza vi consente di sviluppare competenze trasferibili che sono apprezzate da una serie di datori di lavoro. Questi includono capacità di ricerca, pensiero creativo, capacità di presentazione e comunicazione, capacità organizzative, lavoro di squadra e competenza nelle tecnologie del digitale.

Interiorissimi collabora con  jooble per l’offerta di lavoro qualificato come Interior Designer: cerca le ultime proposte di lavoro https://it.jooble.org/lavoro-interior-design

 

Come diventare un Interior Designer di successo

 

Ulteriori studi di specializzazione 

Sono disponibili master specialistici in interior design e visualizzazione architettonica, in Illuminotecnica e Garden Design, in Color Design e Yacht Staging. Potreste anche prendere in considerazione un corso in una disciplina correlata al fine di sviluppare competenze rilevanti per un altro campo del design, come il design del prodotto, il design grafico o il design delle superfici o le nuove tecnologie di comunicazione digitale come il Web Marketing (per il Visual Merchandising). Un’altra opzione è formarsi per una professione al di fuori dell’industria del design, ad esempio insegnamento, lavoro giovanile o terapia artistica.

Per coloro che sono interessati al lavoro autonomo sono utili anche brevi corsi di avvio d’impresa organizzati da università, centri artistici locali o enti di beneficenza. Questi tendono a coprire aree come la scelta del giusto status giuridico, assicurazione, tasse, contabilità, marketing e prezzi.

Per maggiori informazioni o domande sulla tua carriera in questo settore e per collaborare con la nostra rivista scrivi ai nostri esperti di redazione tramite la email info@interiorissimi.it 

 

Corso di Interior Design in teledidattica

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui