Per le tendenze del design, la scelta del colore è uno degli elementi più importanti poiché definisce il mood e lo stile della stagione in questione. Per la primavera 2023, gli Interior Designer prevedono colori vivaci e decisi, ma anche tonalità pastello e toni neutri che vanno a formare una palette estremamente variegata.

Pastel Power

I colori pastello, come il rosa salmone, il verde menta e il giallo canarino, sono la scelta vincente per chi vuole uno stile elegante e raffinato. Questi colori leggeri e delicati sono facilmente abbinabili a tessuti morbidi e leggeri, come la seta o il cotone, e creano un effetto molto sofisticato. In particolare, il verde menta è molto chic, e questo colore è anche molto versatile, ed è facilmente abbinabile ad accessori in una vasta gamma di colori.

Per le tendenze del design, la scelta del colore è uno degli elementi più importanti poiché definisce il mood e lo stile della stagione in questione

Colori neutri

I colori neutri come il beige, il bianco e il grigio, sono un “must have” dell’arredo, e rappresentano la scelta perfetta per chi ricerca un look elegante e minimalista. Questi colori possono essere utilizzati per creare una tavolozza di colori perfetta, e sono la scelta perfetta per creare abbinamenti semplici ma sofisticati.

Per le tendenze del design, la scelta del colore è uno degli elementi più importanti poiché definisce il mood e lo stile della stagione in questione

Blu grigio

Il blu grigio sarà il nuovo grigio in questa stagione. Si tratta di un colore raffinato e discreto, che si presta a infonderti una sensazione di sicurezza e serenità. In particolare si consiglia di abbinarlo al nero o al bianco per un look minimal ed elegante.

Per le tendenze del design, la scelta del colore è uno degli elementi più importanti poiché definisce il mood e lo stile della stagione in questione

Tonalità vibranti

La primavera 2023 porta con sé anche i colori più vivaci, come il popolare arancio bruciato, il giallo senape, e il rosa acceso. Questi colori vibranti offrono un tocco di vitalità e ottimismo, perfetti per l’estate che arriva. L’arancione e il giallo, poi, sono ideali da abbinare tra loro anche se bisogna prestare attenzione: si tratta di una scelta aggressiva e rischiosa, non sempre in grado di conquistare.

Come usare il Viva Magenta nell’arredamento: colore dell’anno 2023

Perché è preferibile ritinteggiare le pareti in primavera 

La primavera è spesso considerata il momento migliore per dipingere le pareti di casa, poiché offre condizioni ideali per il lavoro. In questa stagione, le temperature sono generalmente più miti rispetto all’inverno e l’estate e le giornate sono più lunghe, il che significa che ci sono più ore di luce naturale per lavorare. Questo è particolarmente utile se si desidera dipingere stanze più grandi o se si vuole ottenere una finitura perfetta senza dover affrontare il fastidio di luci artificiali disturbanti. Inoltre, la primavera è spesso caratterizzata da un’umidità relativamente bassa, che può facilitare l’asciugatura della vernice e garantire una finitura uniforme e di alta qualità!

Un’altra considerazione importante quando si sceglie di dipingere in primavera è il fatto che molte persone si preparano per la stagione delle vacanze estive. Questo significa che molte persone inizieranno a ripulire e ad abbellire la loro casa in anticipo, il che crea una grande domanda per artisti e artigiani di tutti i tipi. Se si è in grado di trovare un appaltatore o un pittore affidabile, questo può tradursi in offerte convenienti per il lavoro e ti permette di godere del tuo nuovo look a casa magari proprio in tempo per i mesi più caldi!

https://interiorissimi.it/come-usare-il-viva-magenta-nellarredo-colore-dellanno-2023/

Dal punto di vista del tempo, la primavera è anche l’ideale per le riparazioni necessarie prima di dipingere le pareti. Ad esempio, è possibile pulire o sostituire le finestre, riparare le fughe nelle pareti, e risolvere altri problemi strutturali prima di iniziare la verniciatura reale. Questo significa che la verniciatura può essere più efficace in termini di tempo e risorse, poiché non deve essere interrotta dalle riparazioni.

Infine, la primavera è un buon momento per dipingere le pareti perché può essere la stagione giusta per sperimentare con i colori. La primavera è spesso associata a colori brillanti e allegri, come l’arancio, il giallo o il verde; quindi, fare in modo che il tuo il dipinto abbia una tale “vibrazione” può aiutarti a creare uno spazio emozionante e vitale. Questo è particolarmente importante se si desidera creare uno spazio che sia al tempo stesso accogliente e vivace, e si vuole utilizzare la vernice come mezzo per ottenere un effetto specifico.

In definitiva, ci sono molte ragioni per cui la primavera è il momento migliore per dipingere le pareti. Che tu stia cercando di ottenere una finitura uniforme e di alta qualità in meno tempo, o di sperimentare con colori più vivaci, la primavera offre molte opportunità per creare uno spazio che rispecchi la tua personalità e il tuo stile. Pertanto, se hai bisogno di fare una verniciatura, non esitare a cogliere l’occasione di farlo durante la primavera!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui