Pechino, in cinese 北京S, Běijīng, letteralmente “capitale del nord”, è la città principale della Cina, essendo la sua capitale e anche il centro della municipalità che porta lo stesso nome 

È la terza metropoli più densamente popolata del paese, preceduta solo da Chongqing e Shanghai. A livello globale, si classifica come l’undicesima città per popolazione, seguendo Chongqing, Shanghai e Delhi. Con una popolazione di circa 19,34 milioni di persone, e un’estensione di 16.808 km², è anche una delle città più vaste del mondo. Infatti, in termini di popolazione, Pechino è la capitale più abitata a livello internazionale. La zona metropolitana di Pechino ha una popolazione di quasi 29 milioni di persone. Per dare un’idea delle sue dimensioni, la municipalità di Pechino è circa la metà del Belgio in termini di superficie, ma ha una popolazione più che doppia. Geograficamente, è circondata dalla provincia dell’Hebei e confina a sud-est con la municipalità di Tientsin.

Pechino: epicentro culturale, economico e storico

Questa metropoli affascinante e dinamica non è solo un centro di potere politico per la nazione, ma serve anche come epicentro culturale, economico e storico.

La ricca storia di Pechino risale a migliaia di anni fa. Ha giocato il ruolo di capitale per diverse dinastie, tra cui Yuan, Ming e Qing. Questo profondo retaggio storico è evidente in monumenti come la Città Proibita e il Tempio del Cielo, che sono riconosciuti come patrimoni dell’umanità dall’UNESCO. Sebbene la popolazione di Pechino sia prevalentemente di etnia Han, la città, grazie alla sua posizione di prestigio, attrae persone da ogni angolo della Cina, rendendola una vera metropoli cosmopolita ricca di diverse culture, lingue e tradizioni.

La città Proibita
La città Proibita: Edificato tra il 1406 e il 1420, questo vasto complesso conta 980 strutture, raggruppando un totale di 8 707 stanze e coprendo un’area di 720 000 m², rendendolo il palazzo più esteso al mondo. Il design del complesso rappresenta in pieno l’opulenza dell’architettura cinese tradizionale e ha avuto un notevole impatto sull’evoluzione culturale e architettonica dell’intera Asia orientale.
A partire dal 1925, è stato trasformato in un museo, chiamato “Museo del Palazzo”. La sua impressionante raccolta di arte e manufatti proviene principalmente dalle collezioni delle dinastie Ming e Qing. È importante sottolineare che questo museo è distinto dal “Museo Nazionale del Palazzo” situato a Taipei, Taiwan. Sebbene entrambi i musei abbiano origine dalla stessa entità, sono stati separati in seguito al conflitto civile in Cina.

Il vertiginoso sviluppo economico che la Cina ha sperimentato negli ultimi decenni ha portato a una significativa urbanizzazione, e Pechino ne è la chiara testimonianza. Molti si sono riversati nella città alla ricerca di opportunità, contribuendo alla sua espansione e crescita demografica. A livello economico, Pechino si è affermata come un hub cruciale. Non solo ospita un gran numero di società Fortune 500, ma è anche un vivaio per innovative start-up tecnologiche. Parallelamente, è un importante centro di istruzione e ricerca, con istituzioni di fama mondiale come la Tsinghua University e la Peking University.

Cuore culturale della Cina

Oltre al suo peso economico, Pechino si distingue come cuore culturale della Cina. Dal tradizionale teatro Pechinese ai moderni film, passando per la letteratura e le altre arti, la città offre un mix perfetto di tradizione millenaria e innovazione contemporanea. Il quartiere artistico di 798, ad esempio, è testimone della fervente scena artistica che la città ha da offrire.

Tuttavia, come ogni grande metropoli, Pechino affronta anche la sua quota di sfide. La rapida crescita ha portato a problemi come la congestione del traffico e l’inquinamento. Ma il governo non è rimasto inerte di fronte a queste sfide e ha adottato misure, come limiti alla registrazione di nuove auto e investimenti massicci nei trasporti pubblici.

Pechino, una città immensa, è suddivisa in vari quartieri distintivi, come il densamente popolato “Chaoyang” o “Haidian”, famoso per le sue istituzioni accademiche e aree verdi. Nonostante la sua popolazione nativa, Pechino ha accolto moltissimi migranti grazie al suo slancio economico, arricchendo la città di culture diverse.

In questa metropoli, il passato incontra il presente ad ogni angolo. Il suo sistema di trasporto, che comprende metropolitane e autobus, è tra i migliori, ma è ancora comune vedere biciclette che solcano le vecchie stradine, gli “hutong”, a fianco di veicoli moderni.

La cultura a Pechino è un mix tra rispetto per le radici storiche e l’adozione di tendenze moderne. Mentre è usuale vedere i giovani praticare tai chi al mattino, la città brulica anche di attività notturne contemporanee.

Vivere in una città così vasta presenta le sue sfide, tra cui problemi di inquinamento. Tuttavia, misure sono state adottate per affrontare questi problemi. E con l’economia in crescita, la città offre infinite opportunità professionali, attirando giovani ed esperti di vari settori.

Il cibo a Pechino è una vera delizia. La cucina locale riflette la profondità e la diversità della sua storia. L’anatra laccata è un piatto simbolico, spesso preparato in vista dei clienti nei ristoranti, trasformando la cena in uno spettacolo. Ma oltre ai ristoranti, le strade sono piene di banchetti che offrono una varietà di cibi gustosi, come il “jianbing” o il “baozi”. Mangiare a Pechino non è solo un’esperienza gustativa, ma anche sociale, con molte tradizioni e racconti legati al cibo.

Turismo a Pechino

Dal punto di vista del turismo, Pechino è innegabilmente una delle gemme dell’Asia. Oltre ai già menzionati siti storici, attrazioni come la Grande Muraglia e il Palazzo d’Estate attirano milioni di visitatori ogni anno. Eventi internazionali, come le Olimpiadi del 2008, hanno ulteriormente amplificato la sua presenza sul palcoscenico mondiale.

Tuttavia, la crescita della popolazione e la prosperità economica hanno anche alimentato una crescita esponenziale dei prezzi delle abitazioni, rendendo la vita in città proibitiva per molti. Per facilitare la mobilità, Pechino può contare su una vasta rete di trasporti pubblici, tra cui uno dei sistemi metropolitani più grandi del mondo.

Il futuro della città

Guardando al futuro, la visione per Pechino è ambiziosa. La Cina mira a sviluppare un super cluster noto come la Grande Area della Baia di Pechino-Tianjin-Hebei, integrando ulteriormente Pechino con le città circostanti. In sintesi, Pechino, con la sua perfetta fusione di antico e moderno, rappresenta l’anima della Cina. La città, pur affrontando sfide, mantiene saldamente le sue radici storiche e culturali, offrendo una visione unica della nazione e del suo popolo.

In copertina: Stadio Olimpico di Pechino

Quanti sono gli abitanti in Cina?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui