Oggi parliamo di cucina, sicuramente uno dei locali che più definisce un’abitazione come vera e propria CASA. E lo facciamo con Nicole Sauter, designer di interni del Canton Ticino, Svizzera.

Sicurezza in cucina: i consigli dell’Interior Designer 

C’è chi la ama e chi la odia. Chi apprezza un buon manicaretto, ma al contrario detesta doverselo preparare.
Chi mangia di fretta come se si trattasse di una sosta forzata e chi invece adora prendersi il tempo per potersi gustare ogni boccone. 

In tutto ciò spesso dimentichiamo una cosa fondamentale.
L’importanza di poter utilizzare la cucina e svolgervi tutte le funzioni necessarie in piena sicurezza.

Ecco, quindi, alcuni accorgimenti per poter utilizzare il regno dei fornelli in piena tranquillità.

In questo video Simone Rugiati ci spiega come in cucina siano fondamentalmente dee le cose da tenere bene a mente: igiene e sicurezza

Per completare con i consigli per una cucina in igiene e in sicurezza 

  • L’illuminazione dei piani di lavoro dovrebbe sempre essere adeguata indipendentemente dalla quantità di luce naturale proveniente dall’esterno. Pertanto, anche lo spuntino di mezzanotte andrebbe preparato provvisti di illuminazione artificiale ben installata sopra al piano di lavoro. Questo per ottenere una pancia piena, e tutte le dita integre a fine pasto.
  • Assicuratevi che il pavimento della cucina non diventi come una pista di pattinaggio nel caso in cui ci fosse una fuoriuscita d’acqua, proveniente ad esempio dal lavandino o dalle pentole sul piano cottura.
    Per evitare questo potrebbe essere utile posizionare un tappetino sulla lunghezza della cucina, in modo che possa assorbire l’acqua caduta ed evitare inoltre che venga portata nel resto della casa.
  • Direttamente collegato al punto precedente: è assolutamente necessario che il tappetino sia antiscivolo e che rimanga ben piazzato a terra, in modo che non si rischi che proprio quello sia la causa di eventuale inciampamento o infortunio.
  • Evitare di posizionare nella zona cucina mobili o oggetti inutili che possano chiudere troppo lo spazio e ridurre la possibilità di movimento, rendendo difficoltoso il passaggio o diventando potenziali ostacoli.
  • Verificare che le prese siano a norma e dotate di salvavita. Come nel bagno, anche in cucina acqua e corrente, note per non essere due grandi alleate prese assieme, si trovano a distanze ridotte ed è fondamentale evitare di diventare il bersaglio di questo fuoco incrociato.
  • Gli apparecchi potenzialmente pericolosi come affettatrici, mixer, frullatori ecc… devono essere scollegati dalla corrente al termine di ogni utilizzo, specialmente se in casa ci sono bambini piccoli che potrebbero attivarli inavvertitamente. Meglio ancora, se possibile, che vengano proprio spostati e riposti al chiuso fuori dalla portata dei più piccoli.
  • Discorso simile per liquidi o altre sostanze potenzialmente velenose o pericolose. Vanno tassativamente stoccati in posizioni strategiche e al sicuro da manine inesperte.
  • All’interno dei pensili le cose andrebbero poste in maniera ordinata, ben raggiungibili e non sovraffollate, in modo da evitare una cascata di oggetti sulla testa in seguito ad un tentativo di recuperare un vassoio o altro.
  • Ripiani e pensili sono utili e in certi casi anche esteticamente molto efficaci, ma è fondamentale che siano sempre messi in sicurezza e ben fissati alla parete.
  • Spendiamo due parole anche per gli elettrodomestici; ne possiamo trovare di tantissimi tipi differenti.
    Con funzioni che vanno dal tradizionale al futuristico. Ma in tutto ciò quello che non dovrebbe mai mancare, specialmente per gli apparecchi destinati alla cottura, come forni e piani cottura, sono i sistemi di sicurezza. Timer di spegnimento o sensori che percepiscono la fuoriuscita di acqua dalla pentola sono compagni preziosi che in cucina non andrebbero sottovalutati.
    Non di meno, per evitare spiacevoli incidenti, è fondamentale provvedere alla regolare manutenzione degli elettrodomestici, verificandone il corretto funzionamento, la pulizia e la sostituzione di eventuali filtri.
  • La raccolta differenziata è sicuramente un bene per il nostro pianeta e per il recupero di risorse utili.
    A volte però può creare un po’ di caos nelle nostre abitazioni, specialmente nel caso di famiglie numerose con conseguente maggiore consumo e relativo aumento della quantità di rifiuti da smistare.
    Anche quest’ultima quindi è importante che venga ben organizzata in contenitori adatti ed ermetici in modo che fino allo smaltimento eventuali barattoli in vetro o latta non possano essere causa di ferimenti accidentali.
  • Infine, ma non da ultimo, è consigliabile avere sottomano un piccolo estintore casalingo e/o una coperta antifiamma, perché anche se ovviamente ci si augura di non doverlo mai usare, se ci si dovesse trovare in caso di bisogno possono essere decisamente una mano santa.

Si ringrazia Nicole Sauter, designer di interni del Canton Ticino, Svizzera.

Le curiosità dell’Interior Designer 

  • Tra gli stili più gettonati nelle cucine c’è il contemporaneo e moderno. Inoltre le statistiche dicono che il 40% degli italiani preferisce la cucina sui toni del bianco.
  • Tra gli accessori considerati più importanti e più gettonati ci sono: cappa, piano cottura (il 69% preferisce ancora il gas al piano a induzione), il forno a incasso, frigo, blocco cucina.
  • Tra le new entry, la cantinetta e l’abbattitore. Il primo è un elettrodomestico simile ad un frigorifero, ma progettato con l’esatto scopo di conservare le bottiglie di vino alla giusta temperatura. Il secondo  è un elettrodomestico che permette di abbassare velocemente la temperatura dei cibi e aiuta a conservarli meglio.

Ergonomia: 10 cose da osservare quando si acquista una cucina

PIACIUTO L’ARTICOLO? 

Il modo migliore per farcelo sapere è mettendo un “Like” o un “segui” sui social che preferite

Facebook: @Interiorissimi
Instagram: @interiorissimi
Linkedin: https://www.linkedin.com/company/77026584
Twitter: https://twitter.com/impresa_web

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui