Intervista alla giornalista in enogastronomia e sommelier, Simona Trentini nel programma radiofonico condotto dal giornalista Claudio Pasqua  

Oggi in diretta con noi la dr.ssa Simona Trentini, che ci racconterà di aromi fruttati, floreali o persino speziati.

Ci parlerà  di sapori più o meno intensi di miele, ananas o cannella.   Le faremo alcuni domande che a tutti saranno venute in mente tra cui “Come fanno a percepire tutte queste sfumature in un vino al primo assaggio?”.

Incuriositi dal potere che un buon calice di vino può davvero donare al palato e alla mente, abbiamo deciso di approfondire la conoscenza del mondo dei sommelier. Con Simona Trentini, giornalista specializzata in enogastronomia e sommelier, che collabora con la rivista BenessereMag.it, ci addentreremo nel mondo del sommelier, questa figura cosi affascinante coperta quasi da un alone di mistero: chi è  e cosa fa esattamente?

Il sommelier è una figura affascinante e per certi versi misteriosa: quando un/una sommelier degusta un vino o anche un alimento (solitamente associamo i sommelier al mondo del vino, ma possono specializzarsi anche in olio, miele, cioccolato e molte altre cose), inevitabilmente affascina coloro che lo circondano. Ma chi è esattamente un sommelier? Tecnicamente, si potrebbe definire un esperto/a nella degustazione e nell’analisi sensoriale. Ma soprattutto è una persona appassionata del buon gusto. Cosa fa? Soprattutto si dedica all’analisi sensoriale del cibo o del vino. Ma spesso diventa un poeta, poiché riesce a trasmettere l’essenza del cibo o del vino attraverso le sue parole.

“Il sommelier – spiega Simona Trentini – è e fa poesia: ad esempio se deve degustare un buon vino, quando lo vedi roteare il calice, se ha esperienza spesso ha una grazia e un’armonia di movimento che si può solo restare immobili a guardare.  Quando ci parla dei profumi e dei sapori evoca immagini di grande bellezza: parla di rose, violette di bosco, fragole, ciliege e susine, cosi quel bicchiere dall’aria apparentemente banale, si riempie di significati che prima non riuscivamo a trovare”. 

Ma tutti possono fare il sommelier? Quali sono le caratteristiche che un aspirante sommelier dovrebbe avere?  

Scriveteci e lo chiederemo alla dr.ssa Simona Trentini

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui