Ecco tutto quello che c’è da sapere sul Test per l’ammissione alla Facoltà di Architettura 2023 in Italia

Il Test di Architettura 2023 rappresenta l’esame di accesso per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico in architettura, ed è previsto annualmente presso le università che offrono tali programmi. Di solito, si svolge entro il mese di settembre. Fino a qualche tempo fa, il Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) si occupava direttamente della gestione del test, definendo le domande, la data e la graduatoria. Tuttavia, negli ultimi quattro anni, il MUR ha delegato agli atenei la responsabilità di organizzare il test, consentendo loro di determinare la data, le modalità di iscrizione, il contenuto della prova e la graduatoria.

Il Ministero dell’Università stabilisce solamente una finestra temporale entro cui le università devono amministrare il test di ingresso (quest’anno entro il 29 settembre) e fornisce gli argomenti della prova attraverso un decreto apposito che verrà pubblicato entro luglio.

Ecco alcune informazioni importanti sul Test di Architettura 2023:

Data del Test di Architettura 2023

La data esatta del Test di Architettura può variare da un anno all’altro e è stabilita dal Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) italiano. Si consiglia agli studenti di verificare le date ufficiali sul sito web del MUR o presso le università di loro interesse, poiché queste date possono cambiare.

Ogni università avrà il compito di stabilire autonomamente la data del Test di Architettura 2023, purché questa ricada entro il 29 settembre, come stabilito dal Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR). Ciascuna istituzione accademica avrà la responsabilità di organizzare e gestire il test di ammissione in conformità alle direttive riportate nel bando emanato dal Ministero. La prova in sé consisterà in 50 domande, e i candidati avranno a disposizione 100 minuti per completarla.

Come superare la prova di ingresso

La configurazione della prova di ammissione al corso di architettura è stata definita dal Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) attraverso un decreto specifico. Ecco come sarà strutturata la prova:

  1. Dieci (10) domande riguarderanno la comprensione del testo.
  2. Dieci (10) domande saranno incentrate sulle conoscenze acquisite negli studi, la storia e la cultura generale.
  3. Dieci (10) domande saranno di natura logica, richiedendo una capacità di ragionamento.
  4. Dieci (10) domande riguarderanno il disegno e la rappresentazione.
  5. Dieci (10) domande vertiranno su argomenti di fisica e matematica.

Tutte queste categorie di domande compongono la struttura della prova di ingresso. Per ulteriori dettagli sulla modalità di accesso alla prova e sui contenuti del test, è possibile consultare il decreto del MUR che fornisce informazioni dettagliate in merito.

Decreto MUR

Il decreto MUR è il documento ufficiale emanato dal Ministero dell’Università e della Ricerca che stabilisce le linee guida e le regole per l’ammissione ai corsi di laurea in Architettura e l’organizzazione del Test. È importante che gli studenti consultino il decreto MUR per ottenere informazioni dettagliate sul Test di Architettura, inclusi i requisiti di ammissione e le modalità di svolgimento.

Leggi qui il decreto MUR 

Posti disponibili

Il numero di posti disponibili per i corsi di laurea in Architettura varia da università a università e da un anno all’altro. Il numero di posti è stabilito da ciascuna università in base alle proprie risorse e capacità. Gli studenti interessati dovrebbero verificare il numero di posti disponibili presso le università a cui desiderano candidarsi e tenere presente che la concorrenza potrebbe essere elevata.

Il Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) ha reso noti i posti disponibili per il Test di Architettura 2023 il 10 maggio. Quest’anno, sono stati messi a disposizione 6.892 posti, un incremento rispetto ai 6.385 posti dell’anno precedente, aggiungendo così oltre 500 posti in più.

In dettaglio, dei 6.892 posti disponibili, 6.409 sono destinati ai candidati provenienti dai paesi dell’Unione Europea (UE) e dai paesi non appartenenti all’UE, ma residenti in Italia. Per i candidati provenienti dai Paesi non appartenenti all’UE e residenti all’estero, ci sono 483 posti disponibili.

Queste informazioni riguardanti il numero di posti disponibili sono cruciali per gli aspiranti studenti, poiché la concorrenza può variare notevolmente a seconda del numero di posti e dei candidati. È importante che i candidati verifichino attentamente le specifiche condizioni di ammissione e le quote riservate a ciascuna categoria per pianificare la loro partecipazione al Test di Architettura 2023.

Per ottenere informazioni specifiche sul Test di Architettura 2023, inclusi i requisiti di ammissione, le date e il numero di posti disponibili, si consiglia di consultare il sito web ufficiale del Ministero dell’Università e della Ricerca e le pagine web delle università italiane che offrono corsi di laurea in Architettura. È importante prestare attenzione alle scadenze per la registrazione e prepararsi adeguatamente per l’esame, poiché il Test di Architettura è una tappa cruciale per l’accesso a questi programmi di studio.

Libri per preparasi al test di selezione alla facoltà di Architettura 

Anche per quanto riguarda l’ammissione ai corsi universitari di architettura, ingegneria edile, urbanistica e restauro e conservazione, è necessaria una preparazione adeguata sia per il processo di ammissione sia per l’esame stesso. In questo contesto, Alpha Test ha introdotto un nuovo “kit di preparazione” che ha riscosso un notevole successo su Amazon, come molti altri prodotti della stessa casa editrice.

Questo kit completo comprende vari libri e risorse. Il manuale fornisce teoria e esercizi su diverse materie che sono oggetto del test di ammissione, tra cui storia, ragionamento logico, matematica, geometria, cultura generale, fisica e altre ancora. È chiamato “kit” perché l’offerta include il manuale con la teoria, un libro con esercizi (con centinaia di domande suddivise per categoria e relativi commenti), un libro con prove di verifica (che contiene simulazioni dei test reali basate su domande degli anni precedenti) e un libro con quiz (con migliaia di domande e relative soluzioni, organizzate per materia). Inoltre, è disponibile del software scaricabile gratuitamente per effettuare prove simulate simili a quelle del test reale.

Al secondo posto della classifica c’è un’offerta simile che include solo tre libri (manca il libro dei quiz, ma naturalmente il prezzo è inferiore), mentre al terzo posto è stata inserita un’offerta che comprende solo il libro con le prove di verifica (questa opzione ha un costo inferiore, ma ovviamente non include il libro di teoria e gli altri testi presenti nel kit completo al primo posto della classifica).

Inoltre, vanno menzionati anche il kit di Hoepli e il manuale di teoria di Editest come alternative valide per la preparazione al test di ammissione nei corsi di architettura e ingegneria edile.

I 10 migliori libri per l’ammissione ad architettura

  • Alpha Test. Architettura. Kit completo di preparazione. Nuova edizione
  • Alpha Test Architettura. Kit di preparazione. Nuova edizione
  • Alpha Test. Architettura. Prove di verifica
  • Hoepli Test. Architettura e Ingegneria edile. Per la preparazione ai test di ammissione ai corsi di laurea
  • Test Architettura 2022: esercizi commentati e simulazioni
  • EdiTEST. Architettura e ingegneria edile. Nozioni teoriche ed esercizi commentati per la preparazione ai test di accesso
  • EdiTEST. Architettura e ingegneria edile. Nozioni teoriche ed esercizi commentati per la preparazione ai test di accesso
  • Hoepli Test. Architettura e Ingegneria edile. Quiz risolti e commentati. Per la preparazione ai test di ammissione ai corsi di laurea
  • Hoepli test 2 architettura. Manuale di teoria con esempi

Le Migliori Università per laurearsi in Architettura in Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui