Il ministro dell’Innovazione, Adolfo Urso: «Approvato lo statuto, verrà finanziato con 20 milioni all’anno»

Confermata l’istituzione del Centro nazionale per l’intelligenza artificiale a Torino. La notizia è stata ufficialmente confermata dal ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, durante l’inaugurazione del nuovo anno accademico del Politecnico di Torino. Il ministro ha sottolineato che lo statuto è già stato approvato e il centro sarà operativo da subito, con un finanziamento annuale di 20 milioni di euro.

Inoltre, il ministro ha annunciato che nel 2027 è previsto che anche il G7 dedicato all’intelligenza artificiale si svolga a Torino. La gestione del Centro sarà affidata ai ministeri dell’Università e dell’Economia e dello Sviluppo Economico, mentre la scelta della sede coinvolgerà gli Enti locali, l’Università e il Politecnico. Una possibile sede potrebbe essere il Competence Industry Manufacturing 4.0 in corso Settembrini.

Il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, ha espresso soddisfazione per l’approvazione dello statuto e l’avvio imminente del Centro di intelligenza artificiale di Torino, sottolineando che rappresenta un ulteriore passo nel processo di innovazione e trasformazione industriale del territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui